giovedì 30 novembre 2017

Noel Gallagher a Paste: "Spero che Liam stia vivendo il periodo più merdoso della sua vita. Gli manco? Falso, non me la bevo"

Intervista  a Noel Gallagher per Paste Magazine, pubblicata il 29 novembre 2017. Traduz. italiana di oasisnotizie. Foto di by Philip Cosores (@philipcosores | Instagram)

---

In questo disco ti descrivi come un outsider o un'altro.
 

Be', io opero al di fuori del music business e non ho un contratto con nessuna casa discografica. Quindi faccio quello che voglio sotto quell'aspetto. E ho estrema libertà di creazione, per sempre. E non avrei potuto fare questo disco se fosse stato sotto un'etichetta major, perché qualcuno sarebbe venuto in studio a metà delle registrazioni e avrebbe detto: "Davvero? Questo non è un album di Noel Gallagher, quindi non lo pubblichiamo!". Quindi provo a non farmi coinvolgere nell'industria. E una volta che il disco è fatto, dai semplicemente la licenza ad altre persone ed eviti completamente il music business. La mia casa, la Sour Mash, è stata fondata interamente da me e non è affiliata con nessun'altra etichetta. Pago di tasca mia per averla, pago da me i frutti del mio genio. Quindi non ho il desiderio di farmi coinvolgere nel music business. E tutte queste cerimonie di consegna dei premi sono solo il riflesso delle chart, perché sembra che ormai nessuno si scriva la propria musica da solo. Vanno in queste fattorie di composizione dove hanno un negoziante di canzoni personale che entra e dice: "Puoi farmi quella in rosso? E io prendo quella nera, poi prendo quella, quell'altra e quell'altra". Capisci cosa intendo? Sono tempi tremendi. È questo che rende questo disco così rivoluzionario.

Hai utilizzato molti suonatori di archi, un flauto a fischietto e una marea di voci di supporto per Who Built the Moon? Inoltre Paul Weller ha aggiunto l'organo in Holy Mountain e Johnny Marr ha suonato la chitarra e l'armonica in If Love Is the Law. Hai iniziato a farti prendere la mano, come Brian Wilson?

Porca troia, odio Brian Wilson! E sai una cosa? Se nel music business c'è una persona più sopravvalutata di me è quel tizio, ma questi esperimenti sono stati fantastici. Dal momento in cui abbiamo iniziato a registrare Holy Mountain - e ho inventato io il campionamento su cui si basa il riff di flauto - sapevo che stavo facendo la cosa giusta. Lo sapevo e basta. E il mio produttore mi guardava e mi diceva: "Davvero? Ne sei sicuro?". E ho detto: "Amico, questo sarà il primo singolo! Questo è rock 'n' roll!". Non ero preoccupato di andare troppo lontano, non ero in quello stato d'animo. E non me ne fotteva un cazzo. Finché le canzoni sono ottime il resto va da sé. Se c'era l'essenza della canzone, la spingevamo più avanti possibile. E sapevo che Holy Mountain sarebbe stata divisiva una volta uscita: lo sapevo ed è stato così. Quindi non mi ha sorpreso, ma penso semplicemente che ora la mia fiamma arda un po' più forte: sono ad un picco creativo. E la band che ho fondato sei o sette anni fa non è la stessa band di cui faccio parte ora. Ho persone diverse e ho ragazze nella band.

E a bordo hai il tuo vecchio chitarrista con gli Oasis, Gem Archer, fresco di Beady Eye, la defunta band di Liam.

Gem è tornato. Sì. L'ho perdonato per essere passato al lato oscuro per un po' di anni, quindi va tutto bene.

Parlando di perdono, ho appena intervistato Liam per Paste e sotto tutta la spacconeria e le bravate raccontava in modo commovente come gli mancasse far parte di una band con te e che gli mancava semplicemente essere tuo fratello. Sembrava piuttosto sincero.

Be', forse la prossima volta dovrebbe fare un respiro profondo prima di premere il pulsante "manda" sul suo profilo Twitter. Non pensi che tutto quello sia stato a tuo beneficio? Be', io lo so, cazzo. È più a beneficio dei fan degli Oasis, ecco cos'è. Quindi mi dispiace, ma non me la bevo. Non me la bevo, cazzo, e non me ne importa. Ha detto troppo. Quindi spero che stia vivendo il periodo più merdoso della sua cazzo di vita.

Invece tu perché ti senti così in vena di far festa?

Be', sono sempre stato così. Guardo sempre il quadro generale. E vedo sempre il bello in ogni cosa. Be', okay, in realtà non è vero, ma provo sempre a migliorare quanto più è possibile qualcosa. Il mio bicchiere è sempre mezzo pieno. Sempre. L'unica cosa brutta del mondo sono le persone.

Ma non ti capita oggi di sintonizzarti sul telegiornale e di scrollare le spalle?

No. Non guardo il telegiornale. Le notizie sono dannatamente noiose. Quindi se il mondo finirà non voglio saperlo. Non voglio rivedere la fase preparatoria. Se il cielo prenderà fuoco perché un piccolo e grasso idiota nordcoreano lancia in cielo un missile, facciamolo finire, cazzo. Non voglio saperlo. Preferirei fare qualcos'altro.

Quindi non hai opinione sulla Brexit, su Trump, neanche su Jeremy Corbyn? Hai detto che "il 99% delle persone sono stupide come la merda" quando nel Regno Unito hanno votato per la Brexit.

Fanculo Jeremy Corbyn. È un comunista. E Trump è un ... un ... non voglio neanche nominarlo, ma non influenza la mia vita. Be', Donald Trump, forse, dato che la sua visione dell'ambiente è piuttosto spaventosa, cazzo, e quello influenzerà i miei figli. Ma i politici? Sono dei cazzo di idioti. Sono economisti, ecco cosa sono tutti. Dicono un sacco di stronzate e dovrei saperlo, perché ne ho conosciuti un bel po'.

Traduz. italiana di oasisnotizie - Source: pastemagazine.com 

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails