sabato 18 novembre 2017

Noel Gallagher: "Liam legittima l'odio online verso la mia famiglia. Per questo gli Oasis li avete visti per l'ultima volta"

Ai microfoni di BBC 4 Noel Gallagher ha definito i social media "estenuanti" perché "mettono sotto la luce dei riflettori cose che trovo disgustose" e ha accusato il fratello Liam di "legittimare" le persone che attaccano online la sua famiglia. "Per questo motivo avete visto gli Oasis per l'ultima volta", spiega Noel.

Qui sotto l'audio e la traduzione di quello specifico passaggio dell'intervista rilasciata alla trasmissione Front Row.

---

E di Liam come cantante cosa dici?

È stato bravissimo a cantare le mie canzoni, assolutamente. È un grande cantante, sì.

È stato qui in trasmissione qualche settimana fa.

Sì? Interessante, no? Sembra che alla gente piaccia.

E ha detto quanto gli manchi, quanto gli mancano gli Oasis.

Oh, davvero? Forse dovrebbe piantarla di twittare in proposito, no?

Come la vedi? È talmente popolare la cosa che vuoi respingerla? Vuoi farti coinvolgere?

No. Penso che forse a tutta la nazione, in particolare al mondo dei media, piacerebbe molto se io avessi un profilo Twitter. I social media sono estenuanti e questo accende un faro su cose che trovo piuttosto disgustose. Mia moglie è sui social media e lo sono i miei figli e la gente li attacca e non è molto bello.

È brutto.

Sì. Mia moglie mi ha mostrato cose che la gente ha scritto su di lei e sono vergognose. Mia figlia mi ha mostrato cose che la gente ha scritto su di lei riguardo agli Oasis e sono vergognose. Tutto questo rafforza la mia determinazione a non salire mai più su un palco con quella band, per molte ragioni. Di solito erano ragioni professionali: "non voglio farlo". Perché raccogliere l'eredità? Ma ora sono personali.

Perché pensi che la gente potrebbe rispondere in un certo modo e ora ha una piattaforma?

La gente attacca la mia famiglia e una persona in particolare (Liam, ndr) ha legittimato questo. E per quel motivo avete visto gli Oasis per l'ultima volta.



Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails