venerdì 3 luglio 2015

Noel Gallagher: "Ibrahimovic è un idiota del cazzo, come mio fratello Liam: parla e non realizza"

Reazioni: 
Nessun commento:



Incontriamo Noel Gallagher giovedì 2 luglio a Stoccolma, dove si esibisce al Grona Lund. L'ex Oasis è reduce dal concerto al Roskilde Festival del giorno prima e appare stanco. Sbadiglia.

"Nessuno mi aveva detto che sarei venuto a suonare in un fottuto parco divertimenti", dice. "Non sapevo che qui hanno suonato molti artisti storici. In realtà avevo un bootleg di un concerto degli Who fatto qui".

Qui quest'anno suoneranno Alice Cooper e Marilyn Manson. "Non mi piace la loro musica", taglia corto Noel, "ma Manson è un bravo tipo". 

Non hai voglia di ricongiungerti con Liam.

Non parliamo. Per me non c'è alcun motivo per riconciliarsi. Mi manca, ma non è una bella persona. 

Cosa occorrerebbe per far sì che vi riconciliaste?

Molto, molto denaro.

Quanto sei stanco della domanda "ci sarà la reunion degli Oasis"?

Eh, non lo so. Non ci penso, perché non è una risposta così facile. Se fossi un giornalista, non vorrei sprecare una domanda per qualcosa di cui conosco la risposta.

In questo tour suoni sia nuove canzoni sia vecchi classici degli Oasis. 

Non ho alcun problema nel suonare le canzoni degli Oasis, perché le ho scritte io. Se fossi Mick Jagger e suonassi le canzoni che ho scritto con Keith Richards allora mi sembrerebbe un imbroglio, ma - come ho detto - sono tutte canzoni mie.

Perché i fan degli Oasis devono ascoltare le tue nuove canzoni?

Non succederà! Devi ascoltare la mia musica solo se pensi che sia buona. Io non ti dico di ascoltare la mia musica. Non me ne frega un cazzo di quello che uno ascolta.

L'ultima volta che sei venuto a suonare in Svezia è stato nel 2011.

Mi piace la Svezia e mi piacciono le band svedesi che sono venute in tour con noi, i Soundtrack of Our Lives e i Caesars. C'è una continuità nella musica svedese. Un po' di volte al mese si sente una canzone eccezionale e le band svedesi sono così. Mi piace una band in particolare, i Goat. Mio figlio di sette anni li ama. Li abbiamo visti in TV e ha detto che li ha trovati ipnotici. Ha usato proprio quella parola. Sono fottutamente bravi. 


Non hai idea di chi sia Måns Zelmerlöw, 29enne cantante che ha portato la Svezia alla vittoria dell'Eurovision di quest'anno.

Davvero? Avete vinto anche il campionato europeo di calcio under-21! La Svezia è in ascesa!

Lo guardi l'Eurovision?

(ride, ndr). Mi capitò una volta di guardarlo. Fu quando vinse quella band di folli vestiti da mostri (la band heavy metal finlandese dei Lordi, nel 2006, ndr). L'ho guardato quando ero fatto e quando l'indomani mi sono svegliato ho pensato: "Wow, era una cosa reale". Mi è piaciuto. 

Leggi mai le interviste che concedono gli altri artisti? Compri riviste musicali?


Guardo la copertina e sento di non essere fottutamente interessato a cosa quel tizio ha da dire. A chi diavolo importa come uno ha scritto quella canzone? Se in copertina c'è Morrissey può darsi che compra la rivista perché lui ha qualcosa da dire. Anche Kanye West può risultare buffo, perché è proprio un incapace. Il 99% degli artisti, però, non ha nulla di interessante da dire. 

Che ne pensi di Ibrahimovic?

Questo tizio è un idiota del cazzo. Non mi piace, pieno di merda. È come mio fratello: parla molto, ma non riesce a supportare le sue parole con fatti concreti. Tatuaggi fighi, lingua lunga.

Che ne pensi delle mie domande?

Se fossi stato io ad intervistare me stesso avrei sicuramente posto delle domande molto più interessanti. 

Cosa chiederesti?

(lungo silenzio, ndr) Chiederei a me stesso perché sono così fottutamente geniale in quello che faccio.

Traduzione: oasisnotizie - Fonte: bloggar.atonbladet.se

giovedì 2 luglio 2015

Foto: Liam Gallagher e Debbie, teneri baci a Parigi. L'ex Oasis incontra anche Lenny Kravitz

Reazioni: 
Nessun commento:
Liam Gallagher e la fidanzata Debbie Gwyther sembrano proprio una coppia affiatata. Ecco alcune recenti foto che li ritraggono insieme. 

Il 23 giugno la coppia è stata, come accaduto spesso negli ultimi mesi, fotografata a Londra di ritorno da un pomeriggio di shopping. 

Il 28 giugno i due hanno partecipato alla Fashion Week di Parigi, dove ha sfilato la moda uomo della primavera del 2016. Liam e compagna hanno assistito alle sfilate di Yves Saint Laurent e sono stati protagonisti di tenere effusioni di fronte ai fotografi. Liam ha posato in compagnia di Lenny Kravitz e Sky Ferreira.

Il 30 giugno Liam e la sua partner hanno pranzato al ristorante La Societé e sono stati immortalati in Avenue Montaigne. In serata l'ex frontman di Oasis e Beady Eye ha assistito al concerto degli Who allo Zénith.








mercoledì 1 luglio 2015

Video - Noel Gallagher: "Come mi vedo con i capelli grigi? Non vedo l'ora, mi piacerebbe una nuova immagine"

Reazioni: 
Nessun commento:
In questo video sottotitolato in italiano Noel Gallagher è intervistato al Best Kept Secret Festival, in Olanda, il 20 giugno scorso. 

Noel dice di identificare nella sua carriera di cantautore tre fasi, che elenca e spiega. Poi parla del modo in cui compone le sue canzoni e risponde ad una domanda sulla vecchiaia. Come si vede con i capelli grigi? "Alla fine i capelli diventeranno grigi. In realtà non vedo l'ora", dice. "Se devo dire la verità mi piacerebbe un nuovo colore di capelli, mi piacerebbe una nuova immagine". 

"Continuerò a scrivere canzoni fino a quando penserò che siano buone", afferma l'ex Oasis, che si sente a suo agio nel suo nuovo ruolo di cantautore solista e produttore dei suoi stessi album. "Non penso alla 'vibrazione' di un disco, non mi siedo mai a conversare con un produttore di come deve essere il sound di un mio disco. Non farò mai un disco reggae. Non ho mai fatto programmi. Seguo i miei istinti e faccio ciò che ho voglia di fare".

Nel secondo video una parte della performance dei Noel Gallagher's High Flying Birds all'OpenAir Festival di San Gallo, in Svizzera, del 26 giugno. 

Sottotitoli by oasisnotizie. Clicca qui per vedere Noel dal vivo al Best Kept Secret Festival.





lunedì 29 giugno 2015

Video - Noel Gallagher: "Dave Grohl cade perché corre sul palco, a me non fotte un cazzo se la gente mi ascolta o no o se porta in alto le mani"

Reazioni: 
Nessun commento:
Il 27 giugno Noel Gallagher è stato tra i protagonisti del festival Rock Werchter in Belgio. Ecco un video di un'intervista concessa dal cantante a Studio Brussel.

Durante l'intervista era in corso la performance di Ryan Adams. Noel ha confermato che la decisione di suonare Wonderwall in modo diverso è nata dopo aver visto la versione del brano che proprio Adams presentava.

"Una sera ero ad un suo concerto a Manchester e la suonava", ha raccontato l'ex Oasis. "E non mi sono reso conto che era una mia canzone fino a quando non è arrivato al ritornello, dato che la cambia molto. Quando la faccio la faccio un po' alla maniera sua. Lui mi sta simpatico, ha dei calzini molto interessanti".

Sulle voci secondo cui il chitarrista e cantante starebbe collaborando con il produttore Jamie xx - di cui giorni fa gli ha chiesto conto anche un'intervistatrice olandese - per il suo prossimo album da solista, Noel ha detto: "Era una battuta ... comunque proprio oggi ho lavorato al mio nuovo disco, ci lavoro da un po'. Sto scrivendo della roba, ma non dico di più. Quella donna (l'intervistatrice olandese, ndr) mi ha costretto a nominare quel produttore, ma io non ho mai incontrato Jamie xx, non ne ho idea".

"Finirò il tour il 28 luglio al Fuji Rock o forse in Corea del Sud", ha poi detto Noel. "Poi ho agosto, settembre e ottobre liberi e a novembre farò alcuni concertini acustici da qualche parte. L'anno prossimo andrò in Sudamerica, Sud-est asiatico, Australia, poi tornerò nel Regno Unito, poi mi verrà un collasso e morirò".

Sull'incidente occorso a Dave Grohl, Noel ha detto: "Se mi è successo? No, non sono mai inciampato. Dave tende a correre molto per il palco, quindi una cosa così succede, no? Io non coinvolgo la folla per niente, non so neanche se c'è, onestamente. 'Fatemi vedere le vostre mani in alto!' ... nah! Fanculo! Se state ascoltando o meno questo ... non me ne fotte un cazzo se portate le mani in alto o le mettete nelle fottute tasche. Non mi importa se cantate, non mi importa se applaudite. Io sono qui per me. Non sono una di quelle persone che fanno: 'Yeeah! È fottutamente grandioso essere qui. Wooh! Portate in alto le mani!' ... Avete i Prodigy, che suoneranno qui più tardi, per quelle cose".

TUTTE LE DATE DEL TOUR DI NOEL GALLAGHER


giovedì 25 giugno 2015

Video: Noel Gallagher su musica, caffè e social media (sottotitoli ITA)

Reazioni: 
Nessun commento:
In questo video Noel Gallagher, intervistato da ARTE in Germania all'Hurricane Festival lo scorso 21 giugno, dice la sua sul significato e l'importanza della musica nella sua vita, sul perché - a suo dire - il caffè ha rovinato il mondo e sui social media. Sottotitoli in italiano by oasisnotizie.

Seguici su Facebook




lunedì 22 giugno 2015

Robbie Williams sfotte Liam Gallagher: "Quando ti ho visto in campo ho pensato di donare il mio vecchio reggiseno"

Reazioni: 
Nessun commento:
La vendetta è un piatto che va servito freddo. Potrebbe essere questo l'adagio cui si è ispirato Robbie Williams per lanciare una frecciata, l'ennesima, a Liam Gallagher, ex frontman degli Oasis e dei Beady Eye, di recente impegnato nelle vesti di calciatore allo Juventus Stadium di Torino per l'amichevole benefica organizzata il 2 giugno per raccogliere fondi per la lotta contro il cancro. In forma non proprio smagliante, si direbbe. 

Pancetta da birra e corsetta lenta, il 42enne Gallagher è stato sostituito dopo 20 minuti senza entusiasmare, e questo è parso sufficiente a Williams, suo storico antagonista (definito da Liam anni e anni fa "ballerino grasso dei Take That"), per punzecchiarlo sul suo accenno di ginecomastia.

"Oh, questa foto, @liamgallagher, mi ricorda che devo portare il mio vecchio reggiseno dal charity shop, il negozio di beneficenza", ha scritto il cantante su Twitter a corredo di una foto che ritrae in azione a Torino il più piccolo dei Gallagher, sovrappeso.

Non più tardi di due anni fa, a Milano per la presentazione del secondo disco dei Beady Eye, Our kid aveva usato queste parole nei confronti dell'ex Take That. 

La replica di Liam, ne siamo certi, non si farà attendere.



Noel Gallagher rivela: "Sto lavorando ad un altro progetto con un misterioso produttore". Forse è Jamie xx

Reazioni: 
Nessun commento:
Il 20 giugno Noel Gallagher si esibito sul palco del Best Kept Secret Festival nei Paesi Bassi e prima del concerto, ai microfoni di 3FM, ha rilasciato interessanti dichiarazioni circa i suoi progetti futuri.

"Ho iniziato a registrare un altro album", ha affermato, "quando ero già a metà del lavoro per questo album. Quindi per un po' ho lavorato ad entrambi i progetti".

"Quell'altro progetto lo portavo avanti in un altro paese, con un misterioso produttore. Preferirei non aggiungere altro in merito, nel caso questo dovesse finire con un nulla di fatto. Ci so lavorando su, però. In tour c'è molto tempo a disposizione, durante il quale stai lì seduto a non fare niente, quindi puoi prendere la chitarra e scrivere canzoni". 

Quando la giornalista lo ha incalzato sulle nuove canzoni, il 48enne ha risposto in modo lapidario: "Cos'hanno in comune con le vecchie? Il fatto che le canto io". Poi ha aggiunto: "Non voglio parlarne. L'ultima volta che ho parlato di un disco, l'album poi non è uscito più. Parlo di quello con gli Amorphous Androgynous" (scopri qui perché)

In realtà sembra che qualche indizio ci sia, stando a quanto dichiarato poco dopo dal cantautore: "Di sicuro non è il fottuto Timbaland o Jay-Z. Come dici? Jamie xx? No comment ... cos'ho contro di lui? Niente, penso sia eccezionale". Qualche mese fa Noel aveva rivelato di aver composto alcune tracce strumentali a cui non aveva ancora associato alcun testo e, più recentemente, di avere 30 canzoni non ultimate.

In apertura di intervista Noel aveva ribadito quanto affermato a febbraio circa i Libertines. "È vero, mi avevano chiesto di produrre il loro nuovo album, ma volevano farlo in Thailandia, che è molto lontana. Mi sarebbe piaciuto farlo, sono fan dei Libertines, ma ero impegnato con i preparativi di questo tour e poi andare in Thailandia sarebbe stata una grandissima fottuta rottura di coglioni". 

Sull'incontro recente con Andy Bell: "È venuto a vedermi ad un festival che abbiamo fatto in America, lui con la sua band (i Ride, ndr), io con la mia. Io ero sul palco in un giorno diverso dal suo, quindi non l'ho visto, è venuto lui a vedermi".

Leggi qui un'intervista in italiano al 27enne produttore britannico Jamie Smith, in arte Jamie xx.


sabato 20 giugno 2015

Noel Gallagher: "Sono al lavoro per il mio terzo album da solista"

Reazioni: 
Nessun commento:
Noel Gallagher al SouthSide Festival, Germania (19.06.15)
Il 4 luglio 2015 Noel Gallagher sarà headliner con la sua band al Calling Festival di Londra. Sarà l'ultima data Londinese dell'anno per Noel e il più grande concerto come headliner nella carriera da solista dell'ex chitarrista, seconda voce e compositore degli Oasis. Oltre a lui sul palco ci saranno, tra gli altri, Ryan Adams ("Siamo amici", dice Noel, "e lo ricordo per i suoi calzini sempre impeccabili"), The Hives e Wolf Alice. 

L'artista, intervistato da NME, ha rilasciato alcune dichiarazioni circa i pezzi del suo nuovo album che non suona dal vivo e ha spiegato il perché della scelta. "È un peccato che non sia riuscito a mettere in scaletta Girl With X-Ray Eyes e While The Song Remains The Same", ha detto. "Nelle prove non abbiamo avuto tempo sufficiente per rendere giustizia a questi due pezzi e una volta che sei in tour ci sono un sacco di altre merdate inutili da fare". 

Il cantautore, a breve di nuovo in Italia per tre date, ha rivelato che la realizzazione del seguito del suo secondo album come solista è in corso. "Ho già fatto un pochino di lavoro per il mio prossimo disco. Quanto a cosa ci sarà scritto sulla copertina, bisogna ancora vedere".

TUTTE LE DATE DEL TOUR DEI NOEL GALLAGHER'S HIGH FLYING BIRDS

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails