mercoledì 13 dicembre 2017

Noel Gallagher: "A X Factor Italia ero ubriaco fradicio. Il playback? Imbarazzante, ma serve a vendere dischi"

Noel Gallagher ha rivelato che era ubriaco quando, lo scorso 30 novembre, ha partecipato in diretta televisiva a X Factor Italia, dove ha "flirtato" con Mara Maionchi. L'ex Oasis ha poi dichiarato che la scelta del playback integrale è dovuta all'esigenza di "vendere dischi al giorno d'oggi".

"Giovedì 30 novembre ho trascorso una gran bella serata a Milano", ha detto Noel ai microfoni di Reprezent Radio, che lo ha intervistato alla O2 di Londra lunedì 4 dicembre, prima del concerto dei Gorillaz, cui Noel ha partecipato suonando We Got the Power, per la cui versione studio ha collaborato (il brano è inserito nel nuovo disco dei Gorillaz, Humanz). 

"Ho partecipato all'X Factor italiano da ubriaco fradicio", ha detto Noel, che ha aggiunto: "Non ricordo di avervi partecipato, ma l'abbiamo fatto. È su YouTube (il video lo abbiamo caricato noi e non è visibile sul suolo italiano per motivi di copyright, ndr) ed è molto imbarazzante".

Alla domanda "hai cantato in italiano?", Noel ha risposto: "Abbiamo mimato. Ed è per quello che eravamo ubriachi. Avevamo registrato qualcosa in sala prove dal vivo. Così avevamo la sensazione di esibirci dal vivo, ma ci stavamo mimando su. Ed ero talmente ubriaco che pensavo: 'È veramente dal vivo?'. Avevo la sensazione di suonare dal vivo, ma non era così. Sono cose che devi fare per vendere dischi oggigiorno. È leggermente imbarazzante, ma sai ...".

Ricordiamo che a X Factor Italia Noel ha presentato Don't Look Back in Anger e Holy Mountain. Entrambi i pezzi sono stati eseguiti in playback: il primo playback era su una versione del brano registrata a Londra qualche giorno prima dell'ospitata a X Factor Italia; il secondo playback era sulla versione disco della canzone.

oasisnotizie

VIDEO SU FACEBOOK QUI - Video su YouTube qui (non dall'Italia)

Source: Reprezent Radio podcast (50 minutes in)



Elogi da Robbie Williams: "Voglio collaborare con Liam Gallagher, la sua è la canzone dell'anno"

Robbie Williams dice che gli piacerebbe creare nuova musica con la ex star degli Oasis Liam Gallagher, di cui ha elogiato uno dei nuovi brani tratti dall'album d'esordio come solista, As You Were

Dopo aver ascoltato il disco da solista dell'ex Oasis, Williams crede di poter mettere da parte le differenze con Liam per collaborare ad una nuova canzone. 

"Sì, voglio fare una canzone con lui", ha detto Williams. "La mia canzone preferita dell'anno è la sua For What Its Worth. Penso che sia la migliore canzone che Liam o Noel abbiano scritto negli ultimi 20 anni", ha detto Williams, 43 anni. Il cantante ha detto che la canzone è "incredibile e senza tempo" e gli piacerebbe fare lo stesso con Liam Gallagher, 45 anni. "È stupefacente e senza tempo, colpisce proprio quel punto dolcissimo, è universale e parla dritta al cuore. Ha proprio fatto la cosa in modo completamente perfetto, la adoro", ha aggiunto.

Source: Outlook India - via Devoti di Liam Gallagher (Facebook)

lunedì 11 dicembre 2017

Noel Gallagher contro Mourinho: "Attacca l'arbitro? La sua ipocrisia è sconcertante". Le parole dopo il derby di Manchester

Ospite degli studi di Sky Sports UK per commentare il derby di Manchester tra United e City, giocatosi ieri all'Old Trafford e conclusosi con la vittoria del City per 2-1, Noel Gallagher, grande tifoso del Manchester City, non ha lesinato punzecchiature a Gary Neville, ex bandiera dello United, presente ieri in studio con lui, e ha attaccato José Mourinho per le sue dichiarazioni post-gara.

Grazie ai gol di David Silva e Nicolas Otamendi il Man City ha ottenuto una vittoria importante, la quattordicesima consecutiva in Premier League, che proietta i Citizens a 11 punti dallo United, secondo e sempre più staccato dopo la sconfitta di ieri.

Seduto accanto a Graeme Souness, ex bandiera del Liverpool e a Gary Neville, Noel ha subito preso di mira l'ex difensore dello United dicendo: "È fantastico essere qui seduti accanto ad una leggenda del calcio ... e a Gary Neville".

"Pensavo: 'Spero sia nella torretta', ma ora è perfetto che sia seduto proprio qui", ha proseguito Noel. "Rispetto per lui, però, e per i tifosi dello United della tribuna Stretford, che hanno applaudito Guardiola. Non hanno applaudito la squadra, hanno applaudito Guardiola. Sanno di aver visto qualcosa di speciale oggi. Penso che siamo stati fantastici".

Gallagher ha elogiato il portiere Ederson, che con una doppia grande parata a sei minuti dalla fine della partita ha messo al sicuro il risultato per i suoi.

"Per me è stato sinora uno dei calciatori chiave della stagione. Con lui non ci sono problemi. Ha messo giù la palla nella sua area ed è davvero troppo figoì. Questo tipo di cosa, la doppia parata, ti fa vincere le partite. Peter Schmeichel lo faceva sempre".

Noel non ha risparmiato poi una frecciata a José Mourinho, allenatore dello United, che ai microfoni dei giornalisti nel post-partita ha accusato l'arbitro Michael Oliver di aver condizionato il risultato, parlando di un "rigore netto" (per un fallo ai danni di Ander Herrera, ammonito invece per simulazione) non assegnato allo United.

Chiamato a commentare le parole del tecnico portoghese, Noel ha detto: "Ecco cosa alla gente non piace di lui. L'ipocrisia di quell'uomo è sconcertante".

Cliccando qui potete vedere (se vi collegate dal Regno Unito o con un proxy del Regno Unito) i migliori momenti di Noel ieri a Sky Sports UK (su YouTube il filmato è introvabile perché se caricato è bloccato per copyright).

Source: The Sun


domenica 10 dicembre 2017

Video (sottot. ITA) Noel Gallagher: "Reunion Oasis? Mi fa pena chi dubita della mia determinazione. Vi racconto la Manchester della mia infanzia"

Noel Gallagher riflette sull'ascesa degli Oasis, rivisitando la sua Manchester per la CBS in Canada. Poi parla anche di Liam, che accusa di aver "coinvolto mia moglie e i miei figli" nelle frecciate via Twitter. "Ho pietà per i fan che dubitano della mia determinazione", dice Noel riguardo all'ipotesi reunion degli Oasis. Sottotitoli ITA by frjdoasis. Dalla trasmissione "For the Record", 26.11.2017.



Source: Noel Gallagher: For the Record

sabato 9 dicembre 2017

"Caro Noel Gallagher vieni a parlare di droga alla mia scuola?". E l'ex degli Oasis risponde al piccolo fan così

Noel Gallagher si è reso protagonista di un "siparietto" che ha fatto immediatamente il giro del web. Fan sorpresi dopo che l'ex Oasis ha risposto alla richiesta di un fan pubblicando un post su Instagram. Il mittente è un adolescente di nome Sam Fisher, che gli chiedeva di poterlo incontrare.

"Caro Noel Gallagher, ti scrivo per chiederti se ti va di venire a parlare di droghe nella mia scuola", si legge nella lettera. "Grazie per l'offerta Sam, ma per quanto mi piacerebbe venire a parlare alla tua lezione non posso perché attualmente sono in riabilitazione... volevo dire studio!!!", il commento al post.

Sam lo ha ringraziato, anche se dispiaciuto, e ha rilanciato scrivendo una nuova richiesta: "Il prossimo anno verrò a trovarti a Birmingham. Sarebbe possibile farmi avere un pass per il backstage per incontrati e saperne di più sulle tue storie?". E ha poi invitato Gallagher a dare un'occhiata ad una sua esibizione, presente sul suo canale YouTube, facendo intendere che il suo più grande desiderio è esibirsi insieme a lui.

"Suonare sul palco con me? Non desideri molto, vero? Sono sicuro che avrai un pass e finalmente potremo incontrarci e parlare". Per non smentirsi, però, alla fine del post-risposta ha aggiunto: "Voglio solo sottolineare che non è un invito aperto a tutti".

Source: Il Mattino





LinkWithin

Related Posts with Thumbnails