domenica 6 marzo 2011

Liam spiega: "Io e Noel eravamo stufi l'uno dell'altro"

Liam Gallagher ha occhi solo per il futuro e conferma che non ha maledetto neanche per un momento lo scioglimento degli Oasis.

"Sono supereccitato per questo nuovo disco. È uscito. Mi piace. Alla gente sta piacendo. Non rimpiango nulla. Sono nella miglior band che esista dai tempi degli Oasis, per cui come posso avere rimpianti? Avrei rimpianti se fossi in una band di merda, ma noi siamo fighissimi! Siamo al primo posto in Giappone, a proposito".

Liam avrebbe dichiarato: "Quando ho detto ad ourkid (Noel, ndr) di andare a mettersi sotto la sua grossa guardia del corpo - e lui mi ha sfasciato la chitarra e io gli ho sfasciato la sua - è allora che ho pensato: 'è finita'".

"In passato abbiamo avuto litigi. Ero stufo di litigare e non essere ascoltato. Eravamo entrambi stufi l'uno dell'altro. Nella vita c'è di più di me, di lui e degli Oasis. Ovviamente non andiamo d'accordo, così abbiamo deciso di andare per strade separate ed eccoci qui".

Gem e Andy si dicono impotenti di fronte ai litigi dei fratelli terribili.

"Facevano le cose molto privatamente quando si trattava di squarciarsi le gole", dice Gem.

"La cosa esce sempre fuori dalle giuste proporzioni. I bei periodi hanno avuto più peso di quelli brutti. Sono stati grandiosi".

Andy ha aggiunto: "Ho avuto la sensazione che, essendo io amico di entrambi, fosse una cosa che riguardava loro due. Non era compito mio mettermi in mezzo. Era una cosa tra fratelli".

Liam rincara la dose: "Comunque (Noel) si sarebbe sentito dire di andare a fanculo. È una cosa personale, amico. Non riguardava la band, era una cosa tra me e lui".

"Avrei fatto esattamente la stessa cosa se Andy fosse stato in una band con suo fratello. Non sono affari miei".

Andy ha parlato anche della decisione di non suonare pezzi degli Oasis durante i concerti. "Sappiamo sin dall'inizio che sarà questo album la base dei nostri concerti. È stato così dal primo giorno. Non ci sembra giusto suonare quelle canzoni senza Noel. L'ha scritta lui la maggior parte di quel classici. Gli Oasis erano quello".

Gem concorda: "Suoniamo solo musica dei Beady Eye. Amiamo il disco. Ogni cosa è nuova di zecca".

"È una band dannatamente bella. Non è che stiamo insistendo su una scaletta che suoniamo da 10 anni. Stiamo suonando più o meno tutto quello che abbiamo. Non stiamo rincorrendo il passato, è ora di dire: 'Senti, ora siamo qui. È un bellissimo posto in cui stare'. Nella nostra testa ci sono sempre canzoni. Stiamo lavorando ad una nuova musica con idee e titoli che ci ronzano attorno".

"Siamo proprio presi da questa cosa al momento. Più facciamo, più vogliamo farlo", aggiunge ancora Gem, che a proposito del nuovo indirizzo musicale spiega: "Volevamo vedere se c'era magia qui".

"Siamo entrati in uno studio, abbiamo scritto un paio di canzoni e abbiamo pensato: 'Suonano straordinarie'. Così ne abbiamo scritte di più e ben presto avevamo sei grandi canzoni".

"Se non ci avessimo messo spirito, chissà cosa staremmo facendo ora. Io sarei stato abbastanza onesto da farmi da parte, senza dubbio. Non puoi inventare la magia. O c'è o non c'è".

tradotto da frjd - dailyrecord.co.uk


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails