venerdì 21 ottobre 2011

Intervista: Noel Gallagher tra presente, passato, X Factor e Lady Gaga

CLICCA QUI per il dietro le quinte

Perché hai detto di vivere con agitazione il fatto di doverti esibire come artista solista?

So che posso farcela, ma sono in ansia per quello che la gente si aspetterà. Inevitabilmente faranno paragoni con gli Oasis e la cosa non mi importa, ma gli Oasis avevano due frontmen, io e Liam, e ora ce n'è solo uno. E non sono proprio in frontman, sono un backing vocalist. Ai concerti degli Oasis cantavo una canzone su sei per far riposare la voce di Liam, povero fiore ... e quello era sempre un bel cambio. Spero solo che la gente sia preparata a vedermi cantare per un'ora e mezza. Ma sto provando a togliere dalla testa di tutti questa cosa che ioho lasciato la band e sono andato a fare il solista. Non è questa la mia spiegazione prediletta che chiarisce il motivo per il quale sto facendo questo.

Qual è la tua spiegazione prediletta?

Ho un sacco di altre fottute cose migliori da fare. Sul serio, non la vedo come una carriera. Non ho mai voluto essere un artista solista, preferirei ancora stare in una band. Ma non puoi fondare un'altra band dopo che sei stato negli Oasis. Che senso ha? È solo fottutamente ridicolo. Sto facendo questo perché sono un cantautore e faccio dischi. Non sto andando lì a dimostrare niente a nessuno.

Liam ha detto a ShortList che quando al gente sentirà il tuo nuovo materiale "mancherà una cosa, io". Come rispondi?

Se suonassi dal vivo e stessi facendo Rock’N’Roll Star e Some Might Say allora la gente penserebbe: "C'è qualcosa che manca". Ma non lo sto facendo, sto solo suonando e cantando le canzoni per le quali sono famoso. E se alla gente manca Liam porterò una sua riproduzione, una piccola, a dimensione di nano. Metterò su di lui un riflettore e farò: "Eccolo. Ve lo ricordate?".

Quindi una reunion degli Oasis è ancora la cosa più remota nella tua testa in questo momento.

Liam ha detto che non lo farebbe mai, quindi non mi serve aggiungere nulla.

Ti sei allenato per apprendere le abilità di un frontman?

Be' ho le radici piantate sul posto perché suono la chitarra. Quindi non tirerò fuori nessuna mossa con il microfono (ride, ndr). E odio la partecipazione del pubblico in tutte le forme. Mi raccapriccia vedere tutte queste band che dicono merdate del tipo "Su le mani, tutti". Vaffanculo. Non mi frega dove e neanche perché voi (il pubblico, ndr) siete qui. Io ho fatto un disco, voi siete venuti a sentirmi mentre lo suono dal vivo. Fine. Ora compratevi una maglietta quando uscite e vaffanculo.

Altre band hanno provato a reclutarti dopo la divisione degli Oasis? Secondo alcune voci i Kasabian ti chiesero di unirti a loro ...

No, questa è una scemenza e, a proposito, io mi sarei unito a quella band senza pensarci. Ma non me l'hanno mai chiesto. Non mi ha mai telefonato nessuno. Non mi ha mai telefonato un Bono per dirmi: "Ho sempre pensato che The Edge potrebbe fare un po' di chitarra di supporto" (ride, ndr). Quindi se stai leggendo questa cosa e sei in una band che vende dai 15 ai 20 milioni di album e ti serve un chitarrista ritmico allora ... (tossisce e indica se stesso, ndr). Io faccio interviste, servizi fotografici strani, sono un tipo che ride e comando un tour bus stretto. Andiamo dai (ride, ndr).

Hai visto i Beady Eye esibirsi dal vivo?

Li ho visti alla tele. Non potevo andare ad uno dei loro concerti, però, o no? Mi avrebbero fottutamente assillato.

Senti che hanno più libertà di sperimentare ora che sono da soli?

Non so. Voglio dire: non sono uno che ascolta un 45 giri della Trojan Records e improvvisamente pensa: "Bene, è tempo di reggae". Faccio musica che mi viene dall'anima. Non sono come Damon Albarn, che sembra possa mettere mano ad ogni cosa che voglia fare. Io ho dei parametri.

Non stai pensando di reinventarti un gangsta rapper, quindi.

(Ride). Be', non si sa mai. Ho sempre pensato che ci fosse un po' di merda gangsta nella mia musica e quale migliore età per diventare un gangsta se non a 44 anni? (Ride) Potrei essere bravo tanto quanto Dizzee Rascal, cazzo!

Hai citato Damon Albarn: l'hai visto dopo il periodo dei vostri litigi Britpop?

Strano a dirsi, quando ieri sera sono uscito mi sono imbattuto in lui. Non lo vedevo letteralmente da 15 cazzo di anni e l'ho incontrato per caso in un club. Entrambi ci siamo detti : "Ehi! Porca troia!" e poi "Dai, facciamoci una birra". Così eravamo seduti lì, bevevamo la birra e facevamo: "Che cazzo era tutta quella cosa lì di 15 anni fa? Era pazzesco". poi lui ha detto: "È stato un periodo fantastico, però". E io: "Sì, è stata una bella risata, cazzo!". È stato figo, amico.

Quindi non c'era animosità tra voi? Vi siete scambiati parole aspre negli anni ...

Guarda, come gli ho detto ieri sera, puoi dire che rispetti qualcuno come artista un milione di volte e non verrà mai scritto. Ma puoi chiamare uno "stronzo" una volta ... sai? E ancora oggi suona come una cosa vera. Ho perso il conto del numero di volte in cui ho dovuto dire a proposito di Ja-Z: "Guarda, aspetta un attimo qui ..." e non viene mai stampato, cazzo! Ma non mi importa. Vivo lo stesso.

Qual è la dissolutezza maggiore che ricordi di quegli anni di fama?

Ewan McGregor era mio vicino di casa. Bene, venne a casa mia la sera che gli diedero la parte di Obi-Wan Kenobi. Successe che io avevo due di quelle spade laser giocattolo, così gli dissi: "Dai, nel cortile". E facemmo una lotta con le spade laser. La sua prima sessione di allenamento come Jedi fu con me nel mio cortile fino alle otto del mattino.

Eccezionale. Ma ci aspettavamo una risposta con dentro droga e sbronze più che spade laser ...

Oh, ti posso raccontare anche quegli aneddoti. Ma per me avere tutti quegli attori e quella gente della moda a casa mia, sniffare montagne di roba … Non l'ho mai presa seriamente. Ho solo pensato: "È un fottuto spasso". Ricordo che una notte da me, montagne di droga dappertutto, un tizio è venuto a portare un carico di pizze. L'abbiamo tenuto lì per ore (ride). Facevamo tipo: "Dai, un altro drink!". Lui ha trascorso la sua miglior fottuta serata. Quei giorni me li sono goduti a pieno, ma allora, un giorno - era il 1998 - ho detto: "Tutti fuori". E così è stato. È stato un momento di chiarezza. Non puoi continuare a fare le stesse conversazioni del cazzo in cucina sulle Piramidi e David Icke e tutta quella merda. Immagina se avessi 44 anni e ancora mi presentassi qui come il fottuto Pete Doherty. Non avrei molto rispetto per me stesso.

Da tifoso del Manchester City fan ti piacciono le intemperanze di Mario Balotelli?

Lo amo, assolutamente. Il calcio ha bisogno di giocatori come lui perché la maggior parte dei calciatori sono sostanzialmente "inquadrati" e lui no. Ha un qualcosa di particolare. È un fottuto rockettaro totale. La sua acconciatura è incredibile. Lo amo e se mai lo incontrassi lo bacerei. Sulla fottuta faccia.

Ne hai dette due a Russell Brand quando il West Ham è retrocesso la scorsa stagione?

Ovviamente. Sono bravo a dare pugni ad un uomo quando è a terra (ride, ndr). Sono costantemente al telefono con Russell a dirgli: "Oggi giochiamo in trasferta con il Chelsea. Voi con chi giocate? Oh, sì, vero, il fottuto Newport.

Hai appena iniziato a prendere la metropolitana di Londra. Vieni assillato dai fan?

Vedo spuntare lo strano videofonino. E mi dicono sempre: "Scusami, amico, sei Liam Gallagher?". Per l'amor del cielo, cazzo! A volte, anche quando me lo chiedono, dico di no e loro fanno: "Non somigli per niente a lui". Per voi celebrità che state per sbocciare: la cosa importante e mantenere una faccia impassibile. "Sei Noel Gallagher, amico?". "No". "Ne sei sicuro?". "Sì".

La gente ti implora mai di riformare gli Oasis?

C'è gente che mi dice: "Dovresti davvero ricucire con tuo fratello". Io faccio: "Perché?". "Per tua madre". Che cazzo c'entra lei con questo? Non conosci Liam, non conosci me, quindi fottiti.

Liam ha la sua linea di abbigliamento Pretty Green. Tu hai progetti extramusicali in cantiere?

No, perché il tempo libero me lo godo davvero. E ho tre bambini. Non posso tornare dal tour dopo due anni e poi partire di nuovo una settimana dopo dicendo: "Devo andare in Sri Lanka per prendere il materiale per alcuni calzini che sto progettando". C'è il calcio da guardare. Ho il mio primissimo animale domestico: un gatto. E devo imparare a conoscere questo gatto.

Come si chiama il gatto?

Dunque, non gli ho dato un nome. Mettiamo questa cosa in chiaro. Mio figlio, quattro anni, lo ha chiamato Boots (Stivali, ndr). Non in onore del chimico, ovviamente. Se l'avesse chiamato Superdroga, però, sarebbe stato fottutamente eccezionale. Comunque non so perché l'abbia chiamato Boots e non pensavo che mi sarebbe piaciuto, ma amo fottutamente questo gatto. Continuo a dirgli: "Ti amo, cazzo!".

Negli anni Novanta, com'è ben noto, hai fatto visita al numero 10 di Downing Street. Cosa pensi del governo di coalizione?

Questi di oggi - laburisti, conservatori, liberaldemocratici - sono tutti uguali, tutti pieni di merda. Non hanno nulla da offrire ormai. In particolar modo con questa crisi finanziaria che hanno guardato dall'alto e per la quale non faranno nulla. Alle ultime elezioni non stavo neanche andando a votare, ma quando ho visto la lista dei candidati c'era un tizio che rappresentava il Partito Pirata. Il suo slogan era "Tutti dovrebbero vestirsi come un pirata" e io ho pensato: "Sai che ti dico? Il mondo sarebbe un fottuto posto migliore se tutti si vestissero come un pirata". Perché, sul serio, c'è qualcosa di più figo di un pirata? Keith Richards lo è e quello mi basta, cazzo!

Di recente hai rifiutato l'opportunità di essere giudice di X Factor. C'era una parte di te che era tentata dall'offerta?

Se mi avessero chiesto di fare una puntata forse l'avrei fatto. Così da promuovere tutti, qualunque gnomo, nanerottolo, cazzone obeso, tutti al turni successivo. "Tutti avete il fottuto fattore X!". (Ride) Ma mi volevano per la stagione completa e io facevo: "Intendi dire che verranno a casa mia?". Assolutamente no. Gente che mi piange seduta sulla mia poltrona mentre io dico loro (fa una voce seria e cupa): "È stata la decisione più difficile che abbia mai dovuto prendere - scegliere la scaletta di Knebworth fu nulla in confronto a questo - ma (pausa drammatica, ndr) tu sei nei miei quattro finalisti! Ora vai a tosarmi il prato, stronzo ciccione!" (ride).

Come ha provato Simon Cowell a venderti il ruolo?

Mi ha chiamato personalmente e mi ha detto: "Abbiamo bisogno di un maschio alpha", ma io gli ho detto: "Non mi vorresti in quella cazzo di trasmissione, amico". Simon è un tipo a posto, sai. Lo dico alle persone e ne rimangono inorridite, ma è vero. Se ik music business fosse pieno di persone come lui sarebbe un posto migliore perché lui è uno vero, non è uno che dice stronzate. Non finge di andare a casa ogni sera a sentire gli White Stripes. So di gente del music business che fingono di farlo e pensi: "A te piace il fottuto Hall & Oates. Fottiti".

Tua figlia, undici anni, dev'essere rimasta mortificata dal tuo rifiuto di accettare l'offert di Cowell ...

Oh, è andata su tutte le furie. "Perché non lo farai, papà? Perché?". L'altra sera lo stavamo vedendo e c'era una cazzo di idiota che era lì, piangeva e io ho detto: "Lei è una merda". Mia figlia ha detto: "Be', se fossi stato nel gruppo di giudici avresti potuto dirglielo tu, no? Ma no, sei troppo figo per X Factor, vero, papà?". (Ride). Io pensavo: "Non dovresti stare nel cazzo di letto?".

Come pensi se la stia cavando Gary Barlow?

È a posto. L'ho incontrato un po' di volte ed è un bravo ragazzo. Ed è una bella trasmissione. Chiunque dica che non lo guarda è uno che dice stronzate. So per certo che Paul Weller lo guarda.

Te l'ha detto lui?

Non ne abbiamo mai parlato, ma sua figlia ha detto a mia figlia che lui lo vede con lei. È fottutamente interessante, no? Il Modfather seduto a vedere X Factor. È un'immagine toccante, questa (ride, ndr).

Sei fan di Lady Gaga?

Il suo album suonava a casa mia. Mia figlia, undici anni, si è appassionata a lei, ma non fa per me, no? Una ragazza vestita con un completo fatto di carne? Ho 44 anni, non sarei tenuto a capire questa cosa. Non sono sicuro che ora stia lavorando di gran lena in un loft di Manhattan dicendo: "Cazzo, devo far appassionare questi padri 44enni ad una merda folle". Non ho nulla contro di lei, però. Non è brava come Madonna, ma non molte persone lo sono.

Ti hanno fatto offerte simili per altre trasmissioni televisive? Non ti è stato chiesto di partecipare ad I’m A Celebrity … o altro?

Se mi è stato chiesto, non le ho ricevute le offerte. Ma se fossi una celebrità completamente fallita e mi servissero subito 60.000 sterline lo farei, cazzo. Non sarei timido, direi: "Sono qui perché sono fottutamente al verde". Fortunatamente per me non sono al verde, ma se gli Oasis non avessero avuto tanto successo - se fossimo stati come i Razorlight o qualcun altro - lo farei senza pensarci. Se puoi fare 60.000 sterline uscendo in una giungla, perché no?

Be', a un certo punto forse avresti dovuto mangiare il pene di un canguro ...

Va bene. Tutti abbiamo avuto in bocca il cazzo di un canguro. Tutti siamo andati a quell'after-show party (ride, ndr).

Per finire: hai prenotato qualche biglietto per le Olimpiadi del 2012?

No, se ne occuperanno i miei amici della Adidas. Non avrei problemi a portare i bambini alla cerimonia di apertura. Sarà spettacolare. A parte quello, la finale dei 100 metri potrebbe essere bella. Usain Bolt farà sfraceli.

Bolt è un grande tifoso del Manchester United, ovviamente …

Sì. Be', c'è un po' di stronzaggine in tutti, suppongo (ride, ndr).

traduzione by oasisnotizie - frjd - da shorlist.com


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails