martedì 5 febbraio 2013

Robbie Williams: "Non ero abbastanza mod per essere amico dei fratelli Gallagher"

In una recente intervista Robbie Williams ha spiegato perché negli anni Novanta non riuscì ad essere amico duraturo dei fratelli Gallagher: non era sufficientemente "mod".

"La cultura giovanile, la lad culture, era una cosa enorme", ha detto Williams. "Amo gli Oasis. Ero grande fan della loro musica, della loro vibrazione e della loro energia. Mi è capitato di conoscerli e di uscire con loro per un po'. Non penso che a loro io andassi molto a genio. Ricordo che le parole esatte che mi rivolsero all'epoca furono: 'Non sei mod', per cui sono stato loro amico per un po', poi con loro non ero in sintonia e abbiamo smesso di uscire insieme: semplice.


"La voce di Liam era la voce di una generazione e Noel sembrava scrivesse le canzoni di una generazione. Sono stati i nostri Beatles per circa 18 mesi", prosegue Robbie. "È stato molto, molto eccitante, roba ad alto numero di ottani con varie sostanze che venivano assunte a sinistra, destra e al centro, modelle, serate rock 'n' roll che duravano fino a tardi, tutto un bel divertimento!".
Le punzecchiature tra Williams e i Gallagher hanno segnato due decenni. Nel 2000 Robbie sfidò Liam a fare a pugni sul ring scommettendo 100.000 sterline e Liam gli rispose dandogli della "checca". Quando salì sul palco dei Q Awards per ritirare il premio, Liam disse: "Questo è per Robbie Williams. Capisci cosa significa la lettera Q (queer, ndr)?".

 Negli anni Novanta Noel Gallagher definì Robbie "il ballerino grasso dei Take That". Robbie, che evidentemente se l'era presa, replicò nel 2011. Riferendosi alla lunga striscia di concerti dei Take That al Wembley Stadium di Londra, disse: "Noel Gallagher può leccarmi il culo". Leggi qui

La risposta di Noel non si fece attendere: "Sono gli effetti della terapia orminale che ha seguito. Preferirei succhiare le sue tette da uomo". Leggi qui.  

Nel 1995, durante l'esibizione degli Oasis al Festival di Glastonbury (vedi video qui sotto dal minuto 01:20), Robbie, che era stato visto giocare a calcio con i Gallagher dietro le quinte, salì sul palco nel corso di Shakermaker e si lasciò andare ad un balletto curioso in preda ai fumi dell'alcol, poi definì gli Oasis "una grandissima band della gente", ma a Noel quell'irruzione non piacque e lo fece scendere dal palco.

oasisnotizie



Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails