domenica 8 marzo 2015

Diario di Noel Gallagher Vol. 3 post 1: "Rieccoci! Grazie a mia moglie per le giacche di pelle"


Tales From The Middle Of Nowhere Vol 3: The Good, The Bad And The Bubbly
Racconti dal Bel Mezzo del Nulla Vol. 3: Il Buono, Il Brutto e Il Frizzante

Sì, Mods e Rockers.

Quanto tempo è passato?...3...4 anni? Non abbastanza? Direi abbastanza, il giusto.

È ora di ricaricare le batterie, schiarirsi la voce e rimettersi a ballare. Siamo ovviamente tornati a sporcarci le mani...a guadagnarci il pane. Stesso gruppo, stessi luoghi, canzoni diverse (anche se 'alcuni accordi sono gli stessi' H-ha!! Fottiti, Impero di merda!!). Quel mio "nuovo" album per me è ormai vecchio di più di un anno, quindi sarà interessante vedere cosa ne penserà la gente (a proposito, grazie per averlo comprato...se lo avete già fatto!). Devo dire che sinora è andata sensazionalmente bene. Cominciare in luoghi così grandi era sempre una cosa alla Titus Bramble (una cosa che parte bene e poi finisce male, ndr), ma finora ha pagato. I più hanno parlato di come fosse spettacolare lo "show", il che è leggermente frustrante (dal momento che non ho mai modo di vederlo) e nel contempo una mezza vittoria, dato che distoglie l'attenzione dalla mia persona.

Dunque, Belfast... per essere il primo tentativo penso sia andata fottutamente bene. Un po' precario in alcuni tratti, per lo più io devo dire, ma tutto sommato è stata una bella vittoria fuori casa. Non c'è neanche bisogno di dire, ma ovviamente non posso tralasciarlo, che il pubblico è rimasto entusiasta. Nella sala c'era un'atmosfera davvero speciale, al punto che era piuttosto difficile concentrarsi su cosa avrei dovuto fare e non starsene semplicemente in piedi dietro ad aspettare che prendessero loro il sopravvento. Ho paura di aver perso a tratti quella battaglia!! Suppongo sia molto meglio della fottuta indifferenza però, eh? Bello vedere un po' di facce inevitabilmente familiari in prima fila... provenienti da tutto il mondo! Un tipo della fila davanti aveva un cartello con su scritto: ECCO GALLAGHER IL BISCOTTO! Chiaramente questo tizio era fatto quando ha preso il pennarello e ha scritto quella cosa!

Non ho idea di cosa volesse dire, ho provato a domandarglielo per venirne a capo, ma temo che il suo accento abbia avuto la meglio su di me, così ho desistito.

La scaletta, mentre vi parlo, è cambiata 18 volte dall'inizio delle prove. Non è che io non l'abbia messa a punto mesi fa... sono diventato un suonatore di violino! ODIO fottutamente i violinisti... a meno che non sia un irlandese ubriaco in un bar pieno di Guinness che suona il violino come se da quello dipendesse la propria vita! Penso sia perché ho COSI' TANTE CANZONI FOTTUTAMENTE GRANDIOSE che faccio fatica a dedidere quale NON suonare. Sono sicuro che alla fine ce la farò... da qualche parte in Taiwan nel 2017, senza dubbio!?

Fare la valigia per un tour di 3 settimane con i postumi di una sbronza fottutamente VERGOGNOSA non è cosa da raccomandare... Ora so questo... La sera prima di partire io e la mia Iree Nancy (la moglie Sarah, ndr) siamo usciti e non abbiamo fatto rientro a casa prima delle 6:00 passate...(a proposito, nottata fottutamente eccellente!).

Apro la mia valigia e scopro che l'avevo fatta come un principiante... tipo 13 paia di pantaloni di velluto a coste (che non ho intenzione di indossare), 4 paia di scarpe da ginnastica (le scarpe da ginnastica non le indosso neanche... specialmente sul palco!), la più ridicola gamma di magliette che onestamente un uomo non dovrebbe mai indossare e... (questa è la cosa che ammazza tutti, cazzo) NESSUNA GIACCA DI PELLE... NEANCHE UNA!!! Per la prima volta da 25 anni a questa parte vado on the road senza una giacca di pelle! Roba imperdonabile questa... Ero furioso... mi sono mandato una email piuttosto brusca E un sms urlato... CI VEDIAMO NELLA MIA VASCA DA BAGNO, coglione!!!! Mi sono messo lì seduto e ne abbiamo parlato a fondo... come adulti a dire il vero... nessuno ha alzato la voce... sulle prime, com'è comprensibile, ci siamo dati la colpa l'un l'altro, ma alla fine entrambi sapevamo che ero io nel torto e che non potevo dare la colpa a nessun altro se non me stesso (anche se ad un certo punto è spuntato il nome di Nancy!). Ora ho ricevuto l'ultimo avvertimento. Un'altra gaffe simile e, mi è stato detto con parole risolute, sono fuori dal tour... Bang... finito.

L'atmosfera nel mio camerino è un po' gelida, ma stiamo per lasciarci questo alle spalle.

Dicono che il tempo è un grande guaritore e per il bene di tutti (voi inclusi!) speriamo che sia vero.

In ogni modo, Dublino, come ben sapete, per me è uno dei posti più belli della terra.

In un certo senso è bellissimo dare il via alle cose in Irlanda... In un altro senso avresti voluto arrivare qui dopo 6 settimane dall'inizio del tour... sapete, ora sono solo al 75% (ho il raffreddore da 4 settimane e non riesco a lasciarmelo alle spalle!), ma come sempre l'Irlanda mi fa tirare fuori la testa dal buco. Che serata!

Le Più Grandi Pistole che l'Irlanda possa offrire avevano fatto un volo dalla sala prove in Francia solo per quella sera, per ficcare il naso e vedere che cosa si diceva e ovviamente parlare chiaro e in generale comportarsi male e festeggiare... be' non sono sicuro... ma abbiamo festeggiato... non tanto quanto il mio bassiste - l'onorevole Jah-Rusta-Fari-Russell Pritchard, che pensoo abbia anticipato il suo party di fine tour. "È IL FOTTUTO THE EDGE...AVETE DELLO CHAMPAGNE?!?" è qualcosa che qui non si urla molto spesso (e neanche The Edge urla, azzerderei dire!).

Iree Nancy ha fatto iniziare la serata nel migliore dei modi arrivando con il maggiore dei miei figli E DUE giacche di pelle! Prima crisi del tour superata... la roba nera è andata giù giù e ancora giù finché semplicemente non abbiamo DOVUTO andarcene... Irlanda, la terra dei miei padri, ti amo molto. Non è l'ultima volta che mi hai visto... niente affatto... stammi bene... e se non potrai star bene... stammi Bono!!

Stanotte sono arrivato in ritardo all'aeroporto delle East Midlands e ho incontrato due giovani poliziotti... uno dei quali dice... "Buonasera signore, è venuto qui, per favore..dietro al furgone per favore (un furgone della polizia!)...Ehm va bene se facciamo una foto veloce?"

GD (General Dread, Generale Terrore Noel, ndr): "Sì, certo, amico.."
PC: "La facciamo poggiandoci sulla parte anteriore del furgone per farci due risate...?"
GD: "Prego...?"
PC: "Non preoccuparti, non ti colpiremo col taser!"
GD: "Cosa?"
PC: "Colpire con il taser... NON ti colpiremo con il taser?"
GD: "Cosa..?!?!?!"
PC: "Possiamo SOLO FARE una foto veloce?"
GD: "SIIIII'!!!!!"
Secondo PC: "Scusa, amico.. è rimasto un po' colpito dall'incontro con una star"
GD: "...Sono alle prese con i postumi di una sbronza...e ho anche fretta, quindi....."

Mi trovate privo di taser su un campo da golf nel Derbyshire.

Vado a prepararmi per il concerto di stasera a Nottingham... se venite date un'occhiata agli effetti speciali, a quanto pare saranno INCREDIBILI!

A DOPO.

(PS) Oggi ho ascoltato per lo più Lying in the Sun di Koushik


TUTTI I POST DEL DIARIO DI NOEL GALLAGHER - LEGGI QUI

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails