giovedì 22 giugno 2017

Video (sottot. ITA) - Liam Gallagher: "Gli artisti di oggi hanno dei leccapiatti e usano le chitarre come gioielli da appendere al collo"


Ecco una parte della bella intervista concessa da Liam Gallagher ad Absolute Radio lo scorso 15 giugno. L'intervista audio integrale la troverete tradotta prossimamente su questo sito, mentre qui sopra trovate una selezione filmata (quella resa disponibile da Absolute Radio) con i nostri sottotitoli in italiano.

In questa parte di chiacchierata Liam torna sull'assenza di Noel dal concerto benefico One Love Manchester, ribadendo che l'eventuale presenza di Noel non avrebbe avuto nulla a che fare con la reunion degli Oasis.

"Gli Oasis sono finiti", dice Liam, "ma la gente fa vedere che io sia una sposa abbandonata sull'altare. Non si sarebbe dovuto imbattere in me, sarebbe potuto venire a suonare Don't Look Back in Anger visto che era a sole due ore di volo di distanza, in Italia. Io sarei venuto dalla luna (per esibirmi sul palco del One Love, ndr)".

A proposito di Chris Martin afferma: "L'ho fatto sembrare bello esibendomi con lui". 

Liam parla anche di chi tra i suoi colleghi ha i "leccapiatti" personali. "Non farò nomi", dice, "ma c'è gente che ha i leccatori di piatti personali".

Dice poi di essere fortunato rispetto al "povero Mick Jagger" perché non deve fare mossettine sul palco, quindi durante la sua vecchiaia non sentirà gli acciacchi che i saltelli sul palco provocano. "I miei concerti sarebbero orribili se saltellassi per il palco", aggiunge. 

Sui suoi seguitissimi tweet commenta: "Twitto e bevo? Sì. Potrei scrivere: 'Sto bevendo, quindi perdonate il mio prossimo tweet'. È tutto uno spasso, non auguro del male a nessuno, mi serve per precisare alcune cose riportate in modo sbagliato, visto che con la stampa ho un rapporto di amore-odio".

Liam critica poi la scena musicale attuale, popolata da gente che non ha nulla da dire: "Sono tutti pietrificati, nessuno dice nulla. Abbiate un'opinione! C'è abbastanza gente con la chitarra, ma la porta attorno al collo come si portano i gioielli, ma non le attacca alla corrente e non alza il volume".

Finale curioso con un'imitazione del genere grime (chiaro il riferimento che Liam fa al testo di The Dying of the Light, canzone di Noel di cui storpia il testo). "È roba da operai della strada di Chelsea", dice ironicamente Liam (in realtà Chelsea è tra i quartieri più ricchi di Londra ...).

Sottotitoli ITA by frjdoasis. 

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails