giovedì 15 giugno 2017

"Noel Gallagher? L'autore più sopravvalutato di sempre. I Blur invece erano grandi"

Steve Earle, noto cantautore country statunitense, non le ha mandate a dire a Noel Gallagher. Intervistato dal Guardian, il sessantaduenne non ha avuto parole tenere per la mente degli Oasis.

"Disprezzo il Man City perché è la squadra degli Oasis. Noel Gallagher è l'autore più sopravvalutato nell'intera storia della musica pop. (Gli Oasis) erano perfetti per la stampa inglese, perché si comportavano male e attiravano tutta l'attenzione. I Blur sì che erano grandi. Quel ragazzo, Damon Albarn, lui si che è un cazzo di grande autore".

Earle ha criticato anche la scena musicale odierna: "La roba migliore che viene da Nashville è tutta opera di donne, tranne che per Chris Stapleton. Lui è bravissimo. I tizi vogliono solo cantare di scopate. Fanno hip-hop per gente che ha timore dei neri. Mi piace il nuovo disco di Kendrick Lamar, quindi ascolto quello".

Source: NME

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails