lunedì 29 giugno 2015

Video - Noel Gallagher: "Dave Grohl cade perché corre sul palco, a me non fotte un cazzo se la gente mi ascolta o no o se porta in alto le mani"

Il 27 giugno Noel Gallagher è stato tra i protagonisti del festival Rock Werchter in Belgio. Ecco un video di un'intervista concessa dal cantante a Studio Brussel.

Durante l'intervista era in corso la performance di Ryan Adams. Noel ha confermato che la decisione di suonare Wonderwall in modo diverso è nata dopo aver visto la versione del brano che proprio Adams presentava.

"Una sera ero ad un suo concerto a Manchester e la suonava", ha raccontato l'ex Oasis. "E non mi sono reso conto che era una mia canzone fino a quando non è arrivato al ritornello, dato che la cambia molto. Quando la faccio la faccio un po' alla maniera sua. Lui mi sta simpatico, ha dei calzini molto interessanti".

Sulle voci secondo cui il chitarrista e cantante starebbe collaborando con il produttore Jamie xx - di cui giorni fa gli ha chiesto conto anche un'intervistatrice olandese - per il suo prossimo album da solista, Noel ha detto: "Era una battuta ... comunque proprio oggi ho lavorato al mio nuovo disco, ci lavoro da un po'. Sto scrivendo della roba, ma non dico di più. Quella donna (l'intervistatrice olandese, ndr) mi ha costretto a nominare quel produttore, ma io non ho mai incontrato Jamie xx, non ne ho idea".

"Finirò il tour il 28 luglio al Fuji Rock o forse in Corea del Sud", ha poi detto Noel. "Poi ho agosto, settembre e ottobre liberi e a novembre farò alcuni concertini acustici da qualche parte. L'anno prossimo andrò in Sudamerica, Sud-est asiatico, Australia, poi tornerò nel Regno Unito, poi mi verrà un collasso e morirò".

Sull'incidente occorso a Dave Grohl, Noel ha detto: "Se mi è successo? No, non sono mai inciampato. Dave tende a correre molto per il palco, quindi una cosa così succede, no? Io non coinvolgo la folla per niente, non so neanche se c'è, onestamente. 'Fatemi vedere le vostre mani in alto!' ... nah! Fanculo! Se state ascoltando o meno questo ... non me ne fotte un cazzo se portate le mani in alto o le mettete nelle fottute tasche. Non mi importa se cantate, non mi importa se applaudite. Io sono qui per me. Non sono una di quelle persone che fanno: 'Yeeah! È fottutamente grandioso essere qui. Wooh! Portate in alto le mani!' ... Avete i Prodigy, che suoneranno qui più tardi, per quelle cose".

TUTTE LE DATE DEL TOUR DI NOEL GALLAGHER


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails