lunedì 22 giugno 2015

Robbie Williams sfotte Liam Gallagher: "Quando ti ho visto in campo ho pensato di donare il mio vecchio reggiseno"

La vendetta è un piatto che va servito freddo. Potrebbe essere questo l'adagio cui si è ispirato Robbie Williams per lanciare una frecciata, l'ennesima, a Liam Gallagher, ex frontman degli Oasis e dei Beady Eye, di recente impegnato nelle vesti di calciatore allo Juventus Stadium di Torino per l'amichevole benefica organizzata il 2 giugno per raccogliere fondi per la lotta contro il cancro. In forma non proprio smagliante, si direbbe. 

Pancetta da birra e corsetta lenta, il 42enne Gallagher è stato sostituito dopo 20 minuti senza entusiasmare, e questo è parso sufficiente a Williams, suo storico antagonista (definito da Liam anni e anni fa "ballerino grasso dei Take That"), per punzecchiarlo sul suo accenno di ginecomastia.

"Oh, questa foto, @liamgallagher, mi ricorda che devo portare il mio vecchio reggiseno dal charity shop, il negozio di beneficenza", ha scritto il cantante su Twitter a corredo di una foto che ritrae in azione a Torino il più piccolo dei Gallagher, sovrappeso.

Non più tardi di due anni fa, a Milano per la presentazione del secondo disco dei Beady Eye, Our kid aveva usato queste parole nei confronti dell'ex Take That. 

La replica di Liam, ne siamo certi, non si farà attendere.



Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails