mercoledì 16 febbraio 2011

Liam Gallagher: “Pensare di tornare con gli Oasis mi fa vomitare”

Liam confessa di sentirsi “più libero” nella sua nuova band e assicura che ora sta lavorando solo per i Beady Eye

Arroganti, incorreggibili e sempre ribelli, i Gallagher continuano ad essere i fratelli più combattivi della musica britannica, anche dopo aver intrapreso strade differenti.

E se un bel giorno fu Noel che si alzò e decise di abbandonare gli Oasis, ora è Liam che assicura che il solo immaginare una possibile reunion della band gli provoca nausea. “Pensare di tornare di ritornare con gli Oasis entro 10 anni mi fa sentire male. A che servirebbe questa reunion? Perché abbiamo sciolto la band per poi riunirci in futuro e tornare a suonare canzoni vecchie?”, ha spiegato un acceso Liam, secondo quanto riporta Contactmusic.

“Che merda è questa? Ora stiamo lavorando in questa band, Beady Eye, e questo faremo fino a che ci piacerà. Stiamo facendo delle canzoni fottutamente buone. La prossima sarà il grande successo, questo lo posso già dire”, dice il cantante di Don’t Look Back in Anger . [ndr – mi sa che si sono un po’ confusi!]

A 38 anni Liam confessa di sentirsi “più libero” nella sua nuova band, perché adesso si vede più coinvolto nel processo creativo rispetto a quando lavorava con suo fratello maggiore, di 43. “Sono stato bene negli Oasis. La ragione per cui mi sento più libero oggi non ha realmente a che vedere con Noel, ma con il modo di fare gli album”.

“Negli Oasis generalmente ero l’ultimo a registrare la mia parte, così la cosa più importante che dovevo fare era aspettare. Ora il mio turno arriva immediatamente dopo l’esecuzione della chitarra e della batteria e questo mi fa immedesimare di più in tutto il processo. Sono felice, anche se non lo sembro”, ha affermato il polemico artista.

Alla fine del 2010 i Beady Eye hanno lanciato il loro primo singolo, Bring the Light, che ha raggiunto le posizioni più alte delle classifiche britanniche. Dopo questo sono arrivate Four Letter Word e The Roller all’inizio dell’anno, anche se il loro primo album, Different Gear, Still Speeding, vedrà la luce il prossimo 28 febbraio.

Noel Gallagher lasciava gli Oasis nell’agosto del 2009 e dopo il suo abbandono suo fratello Liam decise di formare una nuova band. In questo nuovo gruppo, chiamato Beady Eye, partecipano, insieme al provocatorio cantante di Supersonic, il bassista Andy Bell, il chitarrista Gem Archer, e Chris Sharrock alla batteria, tutti ex membri della vecchia band.

www.abcdesevilla.es
(tradotto da Maria Grazia)


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails