giovedì 24 marzo 2016

Noel Gallagher cancella un concerto in Nuova Zelanda e si scusa: "Il maltempo ha ritardato l'arrivo delle chitarre"


Noel Gallagher ha porto le proprie scuse ai fan neozelandesi dopo la cancellazione del suo concerto all'ASB Theatre di Auckland, previsto per il 24 marzo 2016 e annullato per via del maltempo, che ha ritardato l'arrivo delle chitarre e dell'attrezzatura del chitarrista degli High Flying Birds dal Cile. 

Alla una del 24 marzo (ora italiana) il 48enne ha scritto sul proprio profilo ufficiale Instagram: "Non è colpa mia, ma mi sento costretto a porgere le mie scuse a coloro che non vedevano l'ora di vedere il concerto di stasera (me incluso!!!!). Circostanze che vanno al di là della nostra volontà hanno fatto sfumare quello che sarebbe stato il mio primo concerto in Nuova Zelanda dal 97/98. Chiedo ancora scusa". 

In una nota ufficiale della band si legge: "Le burrasche che in questo momento stanno colpendo l'Isola del Nord hanno ritardato l'arrivo della maggior parte delle attrezzature della band, che dovevano arrivare in Nuova Zelanda dal Sudamerica, dove Noel si era esibito al festival Lollapalooza".

Il concerto non si terrà in altra data, a causa della fitta serie di impegni che Noel ha in programma: il tour in Australia e le nuove esibizioni previste nel Regno Unito ad aprile.

Alle 8 di stamane (ora italiana) l'ex Oasis ha pubblicato su Instagram una foto di una veduta aerea di Sydney (dove si esibirà sabato 26 marzo) con la frase: "Bene, comunque sono qui! La mia attrezzatura? Vi terrò aggiornati. Questa è, a proposito, la visuale VERA dalla mia stanza d'albergo. Bonzer (figata, ndr), come direbbero i nativi di qui". 

Clicca qui per conoscere tutte le prossime date del tour dei Noel Gallagher's High Flying Birds.


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails