venerdì 11 marzo 2016

Jake Bugg: "Noel Gallagher sparla di me? Lo conosciamo. Il suo ultimo abum è una merda"

Lui, ha assicurato, non è risentito per i commenti poco lusinghieri - ma non offensivi - che Noel Gallagher gli riservò dopo aver scoperto la partecipazione di due co-autori alla stesura dei brani dei suoi due primi dischi. Jake Bugg, tuttavia, in una recente intervista al New Musical Express, non ha usato mezzi termini per definire l'ultima prova in studio del musicista di Manchester. 

"L'ultimo disco di Noel Gallagher è proprio una merda, no?", dice il 22enne. "Non sono arrabbiato con lui, perché lui è Noel. Sparla di Ed Sheeran e la settimana dopo va con lui ad una festa. Lui è fatto così. Di sicuro è stato un'influenza musicale per me, ma non mi interessa quello che dice la gente. Io faccio musica come voglio". 

C'eravamo tanto amati, verrebbe da dire, dato che il cantautore di Nottingham, nel 2012, aveva accompagnato in tour Gallagher, che lo aveva lanciato come una delle speranze della musica di oggi.  

"Ricordo quando Jake venne in tour con me. È stato grande, era come 'La grande speranza bianca', per coniare una frase. Mi ha dato il suo album, nel backstage, nel bel mezzo dell’Europa. Stavo sfogliando il booklet e ho pensato: 'Chi cazzo è l’altro ragazzo il cui nome è scritto nei crediti?'. Fu un colpo mortale, un cazzo di colpo mortale", aveva dichiarato Noel un anno fa. E anche di recente, in Messico, Noel è tornato ad attaccare gli artisti che "non scrivono da soli le canzoni", definendoli degli "idioti".

Fonte: NME

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails