mercoledì 9 dicembre 2015

Noel Gallagher: "Il Natale? Lo odio. E lo associano alla musica swing: non capisco. I lati B degli Oasis? Avrei dovuto tenerli da parte e pubblicarli nel terzo album"

Ecco l'audio delle due interviste concesse lunedì mattina e lunedì pomeriggio da Noel Gallagher a BBC Radio 2 prima dell'esibizione serale al BBC Radio Theatre di Londra. 

Per lo show di Ken Bruce Noel si è presentato alla radio alle 10.30 e ha anche suonato in acustico Half The World Away e AKA ... What A Life! 

"Canto bene al mattino? Oh Dio, no. Sto suonando qui, ma la mia voce sa ancora di colazione", ha detto Noel. "Quali canzoni farò stasera? Il catalogo va dalle più recenti a quelle degli inizi, le piazzerò tutte. Dopo tutto è Natale, devo fare un po' di quattrini, no?". 

"La prossima primavera, ad aprile, faremo altri concerti nelle arene. Prima, a marzo, andremo in Sudamerica, in Australia e forse negli States, poi altri festival e finirò con un mini infarto e probabilmente sei mesi in ospedale". 

Nel pomeriggio è toccato a Simon Mayo intervistare Noel. 

Sul fatto di tornare a suonare con Gem Archer Noel ha dichiarato: "No, non è come ai vecchi vecchi tempi, ma come l'ultima parte dei vecchi tempi". 

Poi spazio ad un rimpianto relativo al periodo con gli Oasis. "Stasera suonerò per lo più lati B degli Oasis. Tornando indietro, avrei dovuto tenere da parte tutti i lati B dei primi due album degli Oasis e pubblicarli nel nostro terzo album".

"Non mi capita spesso di suonare tutta questa roba sotto l'insegna High Flying Birds, perché quella è una cosa diversa, quindi è bello rispolverarle. Se sei mio fan allora stasera ti divertirai, se non lo sei ti divertirai lo stesso, perché sono eccezionale". 

"Ho visto sette concerti degli U2. Sono miei amici da anni e li amo. Sono amiche anche le anche le nostre famiglie. Sono loro fan dal 1980 e qualcosa, da quando uscì il loro secondo album. Alla O2 Arena (leggi qui, ndr) è stata proprio un'altra cosa. Matt Damon era con me sabato a Dublino al tour party degli U2, è proprio un gran tipo".  

Londra, 7 dicembre 2015
"Non mi piace affatto il Natale", ripete Noel. "Di solito ho un problema annuale col Natale e anche quest'anno è così".

"L'altro giorno ero seduto a guardare la TV. Non riesco a capire come la musica swing sia sinonimo di Natale. Non so quando questa associazione sia avvenuta. A proposito, sta uscendo un album di Natale sotto l'etichetta Ministry of Sound. Dovrebbero vergognarsene, è una disgrazia. Riesco già a immaginare l'orrore di ascoltare un iPhone che butta fuori musica natalizia on i bambini che corrono urlando per la casa con i postumi della sbronza. Non i bambini, eh, io con la sbronza. Deve essere orribile, una vita che non vorrei vivere".

"Posso dire categoricamente - e lo dico ai bookmaker - che non suonerò al Festival di Glastonbury, né da solo né con gli Oasis né con i Beady Eye né con qualche band che ha ramificato dagli Oasis. Tuttavia voglio andare a Glastonbury".

Nell'introdurre Merry Xmas Everybody, la cover degli Slade che fece nel 2002, Noel ha detto: "Ecco la mia versione a denti digrignati del classico degli Slade. Godetevela, perché io non me la godrò".




Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails