venerdì 15 dicembre 2017

Liam Gallagher: "Nuovo disco? Forse dopo agosto. Piantiamola di fare i coglioni lunatici e diamo ai fan quello che vogliono. Amo il brodo di pollo tre ore prima del concerto"

"Nuovo album? Al momento non sto scrivendo niente, me la sto spassando troppo facendo questo. Faremo questo sino ad agosto e se c'è una piccola pausa può darsi che poi vada in studio con Greg Kurstin e vediamo cosa succede, ma al momento non c' è nulla in programma, non ci sto pensando". 

Questa la risposta di Liam Gallagher ad una domanda sui suoi programmi futuri postagli da Zane Lowe, che lo ha nuovamente intervistato per Beats 1, stazione radiofonica di Apple. AUDIO DELL'INTERVISTA - CLICCA QUI (O ALLA FINE DEL POST)

L'intervista è del 12 dicembre. Liam era a Birmingham, in attesa di esibirsi alla Arena della città inglese. Abbiamo tradotto le sue parole.

"Sono nell'adorabile Birmingham in attesa di fare un concerto stasera, quindi va tutto bene. I concerti sono stati incredibili e le folle vecchia scuola, come ai concerti degli Oasis se non meglio per quanto mi riguarda", ha detto il cantante. "La gente potrebbe dissentire, ma per me è così. Stanno succedendo così tante cose che non so bene cosa siano, ma me la sto godendo".

"Finiamo questa parte del tour a 16 dicembre a Manchester e poi mi preparo per Natale. Affittiamo un cottage per Natale con la famiglia. Non mi ubriacherò, però, perché in questo tour mi sto mantenendo sobrio. Berrò 14 pinte di Guinness". 

"Quando sei giovane puoi cantare e sbronzarti", spiega Liam. "Oggi ho 18 canzoni in scaletta e ovviamente ne cantava alcune Noel, quindi mi prendevo un attimo di respiro. Molta gente parla di quanto stia bene la mia voce, ma io ho trovato molto difficile reggere così a lungo e cantare per tutta la durata del concerto".

"Dopo i concerti filo direttamente a letto, oggigiorno bisogna prendersi cura di se stessi. Be', non proprio a letto. Intendo che non esco a bere e a fare tutta quella roba, capisci? Torno in hotel e vado nella mia stanza, ma non bevo né resto in piedi la notte o faccio il monello".

"Cosa faccio? Cammino per l'hotel alla ricerca della mia voce. Faccio: 'Dov'è?' ...".

"Quando farò fatica? Ascolta, ce la sto facendo ed è questa la cosa più importante. Stasera potrebbe essere fantastico, non si sa mai. All'Alexandra Palace di Londra è stato un po' difficile: tutti dicevano che è andata bene, ma io ho trovato un po' di difficoltà. A Nottingham è stato facile, quindi spero che oggi andrà bene. Non faccio fatica ogni sera".

"Le canzoni che non vedo l'ora di suonare al momento? Ovviamente le prime due della scaletta, quelle degli Oasis, Rock 'n' Roll Star e Morning Glory. Con quelle capisci che tipo di pubblico, in che tipo di serata sei. E poi direttamente Greedy Soul, amo cantare quella, Bold, Paper Crown. Tutte. Some Might Say ... Ovviamente tutte quelle degli Oasis, di fronte alle quali la gente va in visibilio, ma anche la roba nuova sta ricevendo un'ottima accoglienza, quindi sinora va tutto bene".

Zane ha poi chiesto a Liam se trascorrerà il Natale in famiglia, quindi con Noel, e se mamma Peggy li sproni a riunirsi per Natale. 

"Mia madre trascorrerà Natale con Noel come ha fatto un milione di volte, per via dei figli (di Noel, ndr)", ha detto Liam. "Io lo trascorrerò con i miei figli e la famiglia di Debbie. Vedrò mia madre a Manchester e festeggeremo un po' allora". 

Liam chiuderà il suo tour di dicembre nel Regno Unito nella sua città, Manchester.

"Il concerto del 16 dicembre a Manchester? Amo esibirmi a Manchester. Vivo a Londra, ma il mio cuore è a Manchester, sicuramente, quindi mi piace tornare. Mi agito quando mi esibisco a Manchester perché vuoi mettere su un concerto grandioso, davvero bello. Ovviamente vuoi fare un ottimo concerto ovunque, ma si spera per il meglio perché si vuole regalare a tutti un concerto fantastico".

"Se sto mangiando bene on the road? Mangio il brodo di pollo ogni sera tre ore prima del concerto ed è bellissimo. E ovviamente la mattina la minestra (porridge) e basta in realtà. No, non mi definirei un fanatico del porridge, ma mi piace, è buono". 

Infine un messaggio: "Grazie mille. E sento molto la tua sincerità, amico. È bello essere tornati a fare musica e dare ai ragazzi quello che vogliono. C'è tanta gente in giro che per fare dispetto finisce per darsi la zappa sui piedi. Tutti questi ragazzi vivono una vita difficile, quindi diamo loro quello che vogliono. Hanno lavorato sodo, hanno pagato il biglietto: diamo loro quello che vogliono e smettiamola di fare i coglioni lunatici".

Traduz. di oasisnotizie - thanks to Claudia Benetello





Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails