giovedì 21 dicembre 2017

Liam Gallagher: "Jet privati? Mica sono Noel. Proverò a vederlo a Natale e abbiamo siglato una tregua: non lo insulterò più su Twitter"

Liam Gallagher. Foto: Amy Sussman
Martedì il tweet di Liam Gallagher che aveva dato adito a nuove voci di un ricongiungimento degli Oasis, oggi l'intervento di mamma Peggy sull'Irish Times. E ora l'intervista del Sydney Morning Herald al più piccolo dei Gallagher. I segnali di un clima più disteso tra i fratelli Gallagher ci sono tutti e i fan che desiderano la reunion della band forse possono ben sperare.

Intervistato da The Age mercoledì sera, Liam ha confermato che i due fratelli hanno siglato una tregua. Lo riporta il Sydney Morning Herald.

"Mi è arrivata da sotto la porta una cosetta dalla squadra del suo management", rivela Liam, "quindi penso che ci sia stato un po' un contatto e ci sia stata un po' una tregua. Va tutto bene, è il periodo dei buoni propositi e tutto quello, capisci?".

Al tweet, che ha ricevuto oltre 54.000 mi piace e che aveva fatto gridare molti alla reunion imminente, era arrivato un messaggio di risposta di un fan, che chiedeva a Liam se si riferisse a Noel. "Va tutto bene tra noi", era stata la controrisposta del cantante.

Liam, però, fa capire di essere sorpreso del polverone sollevato dal suo post. "Non guardo Internet, cosa stanno dicendo? Parlano della reunion e di tutto quello?".

Liam Gallagher in concerto a Manchester il 16 dicembre
"Tutto va bene dalle mie parti", aggiunge il cantante, anche se questo non significa automaticamente che ci sarà un reunion. "Oddio no, no. Gli Oasis non torneranno insieme, per niente. Io sto facendo la cosa mia, lui la sua e fine. È ancora come prima, solo che ora ho sancito una tregua e lui ha sancito una tregua e non ci saranno più insulti". 

"Su Twitter non sarò monello come sono e non lo insulterò", spiega. "A volte devi provarci, no? Chi può dire che le ruote non si staccheranno di nuovo? Ma bisogna provarci. E tutto va bene dalle mie parti. Proverò a vedere Noel a Natale".

A proposito del lungo volo che lo condurrà in Australia, Liam afferma: "Cazzo, è lontano, amico, no? Come? Una rock star come me ha il jet privato? No, non uso quella roba. Oddio, no, amico. Non mi chiamo Noel Gallagher".

Liam arriverà in Australia la prossima settimana per esibirsi al Falls Festival in quattro date e in due date nei teatri. Si parte il 30 dicembre a Lorne, poi l'indomani si va a Marion Bay e il 2 gennaio 2018 a Byron Bay. Il 7 gennaio sarà la volta della quarta data al Falls Festival, a Fremantle. Il 4 gennaio Liam si esibirà all'Enmore Theatre di Sydney e il 5 gennaio al Forum Theatre di Melbourne. Il 12 gennaio Liam sarà sul palco a Bangkok e il 15 a Giacarta. Poi a febbraio ricomincerà il tour europeo, che lo vedrà cantare anche in Italia, il 26 febbraio a Milano e il 27 a Padova (qui il programma completo del tour).

oasisnotizie - Source: The Sydney Morning Herald
 

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails