lunedì 31 luglio 2017

Video e foto: Liam Gallagher a New York per due concerti intimi


"Qualche fan degli Oasis qui?". La risposta del pubblico è : "Duh". Liam Gallagher si è esibito ieri sera al Rough Trade di New York per il secondo dei suoi concerti davanti a pochi intimi, dopo quello tenuto al McKittrick Hotel della città statunitense. Il primo album da solista dell'ex frontman degli Oasis esce il 6 ottobre e Liam è qui per ricordare alla gente che, anche senza il fratello, è lui la sua voce rappresentativa di alcune delle più note canzoni rock dagli anni '90 ad oggi. Nessuno, qui a New York, ha avuto bisogno di rinfrescare la memoria. Lo si notava dai canti "LIAM LIAM LIAM" dopo ogni canzone (e anche qualche "FUCK NOEL" a dire il vero).

Sul pannello che regge la tastiera campeggia lo striscione "ROCK 'N' ROLL" ed è già una dichiarazione di intenti. Dopo l'ingresso al ritmo di Fuckin' in the Bushes, si parte quindi proprio con Rock 'n' Roll Star, album opener di Definitely Maybe, disco d'esordio degli Oasis del 1994. Segue un altro pezzo celebre, Morning Glory. Liam è chino sul microfono con le mani dietro la schiena, nella sua solita posa, e la sua band di quattro elementi suona sempre più affiatata.

Poi arrivano i nuovi pezzi: Wall of Glass (singolo di debutto) e Greedy Soul, che ricordano lo stile degli Oasis, e brani più acustici come Eh La (eseguito dal vivo per la prima volta), Bold (uno dei primi pezzi che Liam ha scritto come solista) e Chinatown (il secondo singolo). A conclusione della scaletta ecco Be Here Now e l'immancabile Wonderwall, durante la quale tutti i presenti tenevano in mano il telefonino mentre cantavano a gran voce.

Al McKittrick Hotel, il 28 luglio, l'esibizione di Liam era stata un po' più lunga (del resto ce lo saremmo aspettato, dati i 100 dollari di biglietto): quattro canzoni in più in scaletta rispetto alla performance al Rough Trade (dove bastava preordinare il suo nuovo LP per ottenere l'ingresso). Tra i pezzi eseguiti all'hotel e non al Rough Trade c'erano D'You Know What I Mean? e Slide Away.

Liam si esibirà a Chicago il 2 agosto, poi tornerà a calcare i palchi degli USA a novembre.




Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails