sabato 9 maggio 2015

Video sottotitolato: Lunga videochat con Noel Gallagher. Da Cameron a Liam, da Taylor Swift ai Blur, dagli U2 a Spotify, dagli One Direction ai tipi di fan incontrati

In un'intervista molto ricca concessa ad una brava Alyona Minkovski di HuffPost USA il 1° maggio, VISIBILE QUI con sottotitoli in italiano by oasisnotizie, Noel Gallagher ha parlato dell'ipotesi reunion con Liam, accusando la fidanzata del fratello di mettere in giro voci false, e ha risposto divertito all'affermazione degli One Direction, secondo cui il loro nuovo sound ricorda quello degli Oasis. 

Noel ha anche spiegato perché gli U2 sono ancora importanti, perché non approva Spotify e ha ironizzato sulla decisione di Taylor Swift di rimuovere la sua musica dal servizio. Poi ha rivelato dove si trova la sua famosa chitarra che raffigura la bandiera britannica. 

Tra gli argomenti toccati da Noel: l'ipotesi reunion con Liam, il "sound alla Oasis" dei nuovi One Direction, Sporify e Taylor Swift, Tidal, i tipi di fan che incontra, com'è nato il suo blog, il nuovo album dei Blur, l'importanza degli U2, l'atmosfera "femminile" che si respira ai suoi concerti da solista e che non è quella "da machi" che c'era in quelli degli Oasis, le differenze tra i fan giapponesi, britannici, italiani e nordamericani, X Factor, il vero talento musicale, l'attuale crisi del concetto di band, le imminenti elezioni britanniche.

L'ex Oasis ha risposto ad un paio di domande di fan collegatisi in diretta (ha causato la reazione stizzita di un ragazzo collegatosi con la sua ragazza) e ha conversato di molto altro in una interessante videochat. Noel ha anche imitato l'accento irlandese e, verso la fine, ha dato del "testa di cazzo" a David Cameron.

Citazione: "La vita è troppo corta per farsi i selfie".

GUARDA IL VIDEO COMPLETO CON SOTTOTITOLI IN ITALIANO (30 MINUTI)


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails