giovedì 18 febbraio 2010

Liam preoccupato dal Manchester City

oasisnotizie - riproduzione riservata Dopo l'ottima partenza sembra essersi esaurito l'effetto Roberto Mancini sul Manchester City. Dall'avvento dell'allenatore italiano, infatti, le sconfitte stagionali subite dai Citizens sono in numero uguale a quelle patite con l'ex allenatore Mark Hughes in un periodo più lungo. E Liam è preoccupato: «Stephen Ireland e Martin Petrov dovrebbero giocare sempre. Dobbiamo rinforzare la squadra. Carlos Tevez in attacco va benissimo, ma là davanti dovremmo fare qualcosa in più. Forse vinceremo una coppa, ma non possiamo spendere tutti quei soldi e poi non concludere un ca**o in Europa!».

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails