domenica 17 marzo 2013

Noel e Liam degli Oasis invitati al raduno dei Gallagher d'Irlanda

A settembre, 10mila Gallagher provenienti da tutto il mondo si daranno appuntamento nella Contea di Donegal. Gli organizzatori sperano di avere anche gli ex Oasis e di condurli così alla riappacificazione.

Il record mondiale è dei Muhammad, che nel 2012 si sono dati appuntamento in 20mila entrando a pieno titolo nel Guinnes dei Primati come il clan unito dal cognome più nutrito della storia. Per questo, sebbene con un obiettivo ancor più ambizioso, quello di riunire il maggior numero possibile di irlandesi che di cognome fanno Gallagher, al termine dell’estate si celebrerà il secondoGallagher Global Gathering, letteralmente il “Raduno globale dei Gallagher”. Accadrà a Gortahork, un piccolo villaggio della Contea di Donegal, in Irlanda, dove dal 6 al 15 settembre 2013 i Gallagher locali rincontreranno i loro omonimi emigrati nel resto del mondo, in particolare in Nuova Zelanda e Australia.

Gli organizzatori dell’evento vorrebbero che la lista si allungasse di due nomi eccellenti, quelli degli ex Oasis Liam e Noel Gallagher, ma l’impresa pare assai ardua visto che, come i fan sanno bene, i celebri rocker, oggi impegnati nei rispettivi progetti, non si parlano dal lontano 2009.

"Abbiamo esteso un invito speciale a Noel e Liam", ha spiegato il portavoce del Gallagher Global Gathering al quotidiano scozzese The Scotsman. "Spero siano interessati. Ci saranno persone provenienti dalla Nuova Zelanda, dall’Australia e da tutto il mondo". Insomma tutti, tranne i più noti, i Gallagher del rock, che stando alle ultime dichiarazioni di entrambi non sembrano esattamente ansiosi di riappacificarsi. Nemmeno nel 2015, quando ricorrerà il 20esimo anniversario della pubblicazione del loro album capolavoro (What's the Story) Morning Glory?.

"Ascolta - ha tuonato Noel Gallagher, e non senza una buona dose di sarcasmo, nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano Time Out Dubai - non accadrà nel 2015 perché i ragazzi dell’altra band (i Beady Eye, gruppo formato dopo lo scioglimento degli Oasis da Liam Gallagher, Gem Archer e Andy Bell con il chitarrista Chris Sharrock e, new entry, il bassista Jay Mehler, ex Kasabian, ndr) sono impegnati, in questo preciso momento stanno facendo un disco e quindi saranno in tour fino al 2015, come tu puoi immaginare. Io spero – continua - che (a proposito della reunion degli Oasis, ndr) la gente lasci perdere..”. Fine della storia.

105.net

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails