domenica 7 ottobre 2012

Noel Gallagher in concerto a Bologna: "Grazie, città meravigliosa"

Erano circa quattromila i fan che ieri sera, al Paladozza di Bologna, hanno accolto Noel Gallagher, che ha concluso la sua due giorni italiana dopo il concerto di Firenze.

A Bologna gli Oasis si erano esibiti nel novembre 1997 e di sicuro qualcuno dei presenti era qui anche quella sera di quindici anni fa, quando la band di Manchester viaggiava a gonfie vele sull'onda del vendutissimo Be Here Now.

Nessuna variazione nella scaletta (qui a lato), ma solito mix sapiente di vecchie canzoni degli Oasis e nuovi brani degli High Flying Birds, su tutti Everybody's on the Run e If I Had a Gun, cantati a squarciagola come fossero dei classici. Dopo la bella Let the Lord Shine a Light on Me, in cui per molti riecheggia l'oasisiana Gas Panic, è il momento del grande finale con, in successione, tre hit degli Oasis: Whatever, Little By Little e la finale Don’t Look Back in Anger, in un crescendo di emozioni. Otto in totale i pezzi degli Oasis su venti proposti.

Prima dell'ultimo brano Noel ha detto: "Temo che abbiamo tempo solo per un altra canzone. Grazie per avermi accolto nella vostra meravigliosa città. Credo sia solo la seconda volta che sono in questo posto,vero? Be', arrivederci (in italiano, ndr) ".

Clamorosa l'assenza di Wonderwall, già eseguita più volte nel corso di questo tour, ma accantonata nelle ultime tappe. Delusione tra i (pochi) fan che si aspettavano un coup de théâtre come l'inserimento in scaletta di The Masterplan. Nel tentativo di invogliare Noel a suonarla, a un certo punto il pubblico l'ha intonata in coro, ma invano.

Tra la folla è stato avvistato anche Cesare Cremonini, che non aveva mancato l'appuntamento con gli High Flying Birds a Milano, lo scorso 28 novembre.

Il tour mondiale di Noel Gallagher si concluderà a novembre. In Italia l'ex Oasis ha tenuto come solista sei concerti in poco più di dieci mesi: Milano, Roma, ancora Milano (acustico alla Salumeria della Musica), Rho (Milano), Firenze, Bologna.










Nella foto qui sotto: Dream On (picture by Cristian)

Qui sopra: il Paladozza inizia a riempirsi, cresce l'attesa per Noel Gallagher (picture by Sara)


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails