venerdì 23 marzo 2018

Il batterista di Liam Gallagher: "Gli dissi che il mio disco preferito è il primo dei Coldplay. Mi prese la birra e annunciò alla tavolata che ero ubriaco"

@dougalsays (Twitter)
Chris Simpson di StageLeft Podcast ha intervistato il polistrumentista Dan McDougall, 31 anni, batterista di Liam Gallagher, lo scorso 24 febbraio prima del concerto di Liam al Razzmatazz di Barcellona.

Nei prossimi giorni vi forniremo la traduzione integrale della chiacchierata, disponibile qui.
Ecco una piccola anticipazione dell'intervista.

"Non mi resi conto che avrei voluto fare il musicista prima dei 13, 14 anni", dice Dan.

"Ne abbiamo parlato con Liam. Stavamo cenando, eravamo seduti al tavolo. Mi ha chiesto: 'Qual è il tuo album preferito di tutti i tempi, Dan?'. Sapevo che non gli sarebbe piaciuta la risposta. 'Il primo album dei Coldplay'. Mi ha tolto la birra e ha annunciato alla tavolata che io ero troppo ubriaco. Ha detto: 'Dan deve aver alzato troppo il gomito: pensa che il primo album dei Coldplay sia l'album migliore di tutti i tempi'. Gli ho detto: 'Dammi un minuto per giustificare la risposta. Considerato che avevo 13 anni, quando sentii per la prima volta quella cosa alla radio qualcosa entrò in sintonia con dove era che stessi andando. Non so cosa mi piacque, ma misi da parte la paghetta e aspettai che l'album uscisse. Ero con mia madre, la accompagnai a fare compere. Lo presi. Con me avevo il mio piccolo walkman. Lo ascoltai dall'inizio alla fine, mentre lei comprava le cose. Mi fece venire voglia di comporre musica'. E poi Liam mi ha restituito la birra. Bene così!".

oasisnotizie

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails