mercoledì 5 ottobre 2016

Video - Liam Gallagher: "Sto scrivendo canzoni perché devo farlo. Se potessi canterei ancora quelle di Noel"

Intervistato a Manchester il 2 ottobre 2016 in occasione della prima del film Supersonic, Liam Gallagher ha parlato della decisione di tenere la prima del film anche a Manchester e del suo nuovo disco, in uscita nel 2017.  Ecco il video dell'intervista fattagli da un grande fan degli Oasis, giornalista di Entertainment Focus.

"Non è stata una miea idea quella di fare la prima di Supersonic anche a Manchester. Non voglio pacche sulle spalle. Siamo di Manchester, quindi se si fa un film su una band di Manchester la prima la si deve fare anche qui. Capisco che Londra è la capitale e tutte quelle cazzate, tutta l'appariscenza che c'è e quindi bisogna farla lì, ma farla solo lì e non tornare qui non avrebbe fatto per me".

Alla domanda su cosa dobbiamo aspettarci dal suo album solista di prossima uscita, Liam ha detto: "Non lo so, amico. Semplicemente buone canzoni, amico. Buon rock 'n' roll, non rock da stadio, non molte chitarre. Una cosa alla Working Class Hero, lennoniano, acustico. E poi ci sono un paio di canzoni rock 'n' roll, ma non sono gli Oasis, non è rock da stadio".

"Scrivere una canzone con Noel? Non riusciamo neanche a parlarci, figurarsi scrivere una canzone insieme. All'epoca? Neanche. Lui era il compositore e io ero il cantante della band e ognuno era felice del suo ruolo. Ero felice di fare il bastardo figo".

"Quindi non mi frega di scrivere canzoni. Lo faccio perché devo farlo oggigiorno, capisci? È come un calciatore: la tua carriera va così, capisci? Io ero felice di stare in una band e di cantare le sue canzoni, ma ora quella cosa non si sta realizzando, quindi non posso mica starmene a casa a twittare con il telefono tutto il giorno. Devo andare a fare la cosa mia. E se è buona è buona, se è brutta è brutta. Vedremo".

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails