mercoledì 7 marzo 2012

Noel Gallagher: "Pace nel mondo? Non me ne frega. E comprate i gadget, pensate a quante belle canzoni ha scritto per voi lo zio Noel!"

Il 1° marzo Noel Gallagher è stato intervistato da BRMB, radio di Birmingham, prima del concerto in città. Interessanti alcune rivelazioni sul suo prossimo disco, quello con gli Amorphous Androgynous, la cui uscita era - com'è noto - prevista per quest'anno, ma è stata posticipata al 2013.

L'audio dell'intervista è alla fine di questo post.


Noel ha detto che i dieci giorni precedenti erano stati folli e, come aveva fatto nel suo diario del tour, ha citato la megascarpa (gadget promozionale) che ha preso nell'after party dei Brit Awards 2012 ("è stata una notte in cui ero molto brillo") e che ha regalato ai suoi figli.


Rispondendo ad una domanda del conduttore, Noel ha poi detto che gli sarebbe piaciuto avere dei ballerini durante la sua performance ai Brit Awards. "I ballerini di Olly Murs? Sì. Dove sono i miei ballerini? Penso che avrei potuto averli con me, ma che avrebbe detto mia moglie?".

Agli NME Awards del 29 febbraio Noel è stato premiato con il Godlike Genius, il "genio divino". Come si sente? "Mi sento un Godlike Genius da quando avevo forse cinque anni. Una sera non feci compiti e pensai: 'Fanculo!'. La mia maestra mi domandò: 'Perché non hai fatto i compiti?'. E io. 'Perché non ne ho bisogno'. Perché? C'era colla da sniffare e roba simile, quello occupava il mio tempo ed è stato così finché mi sono fatto di tredici anni. Sono diventato un genio tra i cinque e i tredici anni. È dura essere un genio, devo ammetterlo".

Noel ha continuato a scherzare: "Se ho superpoteri? Se posso buttare giù qualcuno? Se volessi potrei farlo, sì, ma non sono fatto per quello. Posso controllare il tempo atmosferico. Cosa? La pace nel mondo? Non me ne frega della pace nel mondo. Un po' di guerra va bene, serve a distinguere gli uomini dai ragazzi, ma io sono fatto più per le guerre di parole. Ho costruito una carriera su quella merda! No, ora non sono in guerra verbale con nessuno e questo è un peccato. Dovrei cominciarla. Ieri sera agli NME Awards avevo l'attenzione di tutti, ero con il microfono. C'erano i Kaiser Chiefs (in passato criticati da Noel, ndr) ... Cosa ho detto? Non ho detto nulla. Ho detto 'grazie mille' per il mio premio".

Noel ha poi spiegato: "Non mi è concesso usare il mio potere di genio divino contro le persone. No, non che ci sia un'autorità superiore a me, ma ci sono altri geni divini. Chi? Io, Weller, Bono, Ian Brown, Primal Scream, Shaun Ryder, i Cure. Paul McCartney? Sì, Macca. Tutti i grandi".

La sua nuova b-side, Shoot A Hole Into The Sun, contenuta nel singolo Dream On, di prossima uscita, è il primo pezzo frutto della collaborazione tra Noel e il duo elettronico-psichedelico Amorphous Androgynous. Il brano riprende parti di If I Had A Gun in una sorta di remix, ma, come aveva detto altre volte in altre interviste, Noel non vuole assolutamente sentir parlare di remix.

"Non è un remix". È una sorta di remix? "Non è neanche una sorta di remix. Sì, ci sono versi di If I Had A Gun, ma è una tonalità diversa e accordi completamente diversi. È una canzone completamente diversa".


Il musicista ha aggiunto: "Forse è il pezzo di musica che più mi piace. Mi piace lavorare con quei due tizi, ma è un processo lungo e laborioso. Oltre a quella canzone c'è una versione rifinita di What a Life, che è fantastica, poi una versione di The Death Of You And Me e tutto il resto sono canzoni nuove. Come dicevo, però, questo album non è neanche vicino alla conclusione, ci sono mesi di lavoro da fare".


"Se devo ancora registrare le mie parti? No, non c'è manco bisogno di dire che le mie parti sono lì da due anni, cazzo! Sono due persone proprio cosmiche, lavorano solo secondo un calendario cosmico. Forse stai ridendo ora che te lo sto dicendo, ma non sto scherzando per un cazzo, sono le persone più cosmiche che abbia mai conosciuto. L'orologio e l'ordine cronologico comune non si applicano a questi due tizi. Io chiamo il loro indugiare 'cazzeggio', loro lo chiamano 'sperimentare'. In realtà è cazzeggio!".

Noel non ha cambiato idea su una sua presenza come giurato a X Factor (qualche mese fa aveva rifiutato l'offerta di Simon Cowell, per la disperazione di sua figlia Anais, fan del talent show). "Già non voglio stare in TV quando devo suonare, figurarsi stare in una giuria", ha detto Noel. "Anche se per voi sarebbe indubbiamente eccezionale vedermi in TV, per me stare in TV ogni settimana sarebbe una perdita di tempo. Non che pensi di essere superiore a queste cose, ma non voglio farlo e basta".

Noel sarebbe disposto a tornare alla radio solo per il programma dell'amico Russell Brand, ex marito di Katy Perry e testimone di nozze dell'ex Oasis. "L'unica cosa che prenderei in considerazione di fare per la BBC sarebbe il programma di Russell Brand se lui si decidesse di tornare in Inghilterra e rilanciare quel programma radiofonico. Amavo fottutamente fare quel programma radiofonico, ma a parte quello ... no, sono troppo occupato ad essere eccezionale. Mi porta via molto del mio tempo".

Poi Noel ha lanciato un appello: "Per quanto apprezzi che voi abbiate comprato il biglietto e forse - spero - comprato o scaricato il mio disco, quello che fa la differenza è il merchandise. Se potete, prima di andarvene o quando venite - o anche durante il concerto - provate a spendere un po' di soldi per il merchandise, perché più soldi spendete per magliette migliore sarà l'istruzione dei miei figli e meno idioti ci saranno nel mondo. Quindi pensateci, pensate a tutte le cose che ha fatto per voi lo zio Noel, pensateci, tutte le canzoni che ha scritto per voi in cambio di una maglietta ... 7 sterline, fanculo!".

by oasisnotizie




Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails