giovedì 15 settembre 2016

Noel Gallagher: "Non voglio che i miei figli siano degli zotici come ero io da piccolo"

Noel Gallagher - scrive il tabloid Daily Mirror - desidera per i suoi figli un'infanzia e un'adolescenza ben diverse dalle sue. L'ex Oasis, padre di Anaïs, 16 anni, Donovan, quasi 9, e Sonny, quasi 6, avuti da due donne diverse, ha le idee chiare sul futuro dei propri pargoli.

"I miei figli hanno un'infanzia fottutamente incredibile. Sol perché io non avevo un cazzo di soldo fino a 26 anni non li priverò di scuole private, bei vestiti, vacanze, auto e tutte quella roba. Dovrei essere proprio un cazzo di stronzo per inasprire le regole e cose così. Voglio che siano ragazzi intelligenti, non degli zotici sciatti di un quartiere popolare. Non voglio che siano come me. Voglio essere l'unico come me nella mia casa e voglio che loro siano loro".

"Che dovrei dire? Che devono starsene seduti perché è meglio per loro? Chi è che vuole vivere la realtà? Chiaramente sono proprio delle stupidaggini fottute. Non farò mai loro il predicozzo sul valore del denaro né dirò mai a loro che quando io ero bambino non avevamo mai tutte quelle merdate. E con questo? Chi è che vuole sembrare un genitore? Quando eravamo bambini noi, qual era la prima cosa che ci dicevano i nostri genitori? 'E la guerra?'. Oh, porca troia, io non ero nato all'epoca della guerra! Non me ne fotte un cazzo. 'Le cose erano difficili durante la guerra'. Non me ne fotte un cazzo di Winston Churchill o di Adolf Hitler né di nessuno di quegli idioti. Hanno rovinato il mondo. Non mi assillare con queste merdate. Io volevo solo parlare dei Beatles".


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails