giovedì 15 settembre 2016

Audio - Noel Gallagher: "Robert De Niro non sapeva chi diavolo fossi e ha sparlato di Trump"

In una recente intervista rilasciata a Talksport (AUDIO ALLA FINE DEL POST) Noel Gallagher ha raccontato i retroscena di un pranzo nel sud della Francia con Robert De Niro. L’incontro, che era stato rivelato dallo stesso ex Oasis sul suo profilo Instagram, risale al 10 agosto e potrebbe in parte aver ferito l’immenso ego del cantautore. 

"Eravamo a casa di un amico comune. Quando per caso ci ha detto che l'indomani sarebbe venuto Robert De Niro io e mia moglie abbiamo fatto: 'Wow!'. L'indomani ho detto a mia moglie: 'L'unica cosa che potrebbe eguagliare questo è una sbronza con Jack Nicholson' ...".

"Eravamo seduti uno vicino all’altro, ma devo dire che lui non aveva idea di chi diavolo fossi", ha ammesso candidamente Noel. "Abbiamo avuto questo pranzo che è iniziato all’una di pomeriggio ed è finito alle sei del mattino. Lui se n'è andato alle otto o alle nove. È rimasto lì circa otto ore. Non ricordo che sia stata servita la cena. Prima di andarsene mi ha detto: 'Scrivimi ancora il nome della band nella quale suonavi'. Se mai dovessi avere il piacere di incontrarlo di nuovo, direbbe: 'Non ho mai incontrato questo tizio' ... ". 

Nonostante questo piccolo inconveniente Noel Gallagher sembra aver apprezzato molto l’incontro con Robert. "Poi ha iniziato a parlare male di Donald Trump. Siamo tutti grandissimi fan suoi e dei suoi film. L'ho bombardato con domande per quel buon paio d'ore in cui siamo stati seduti vicino, cose del tipo: come hai fatto Toro Scatenato, come è stato farne parte, dove hai preso l’ispirazione per le tue parti. Non saprei dirti cosa mi ha risposto, non ne ho idea. Poi abbiamo menzionato Donald Trump. Faceva la tipica faccia alla De Niro mentre lo faceva. Ero sul punto di piangere quando l'ha fatta".

  


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails