venerdì 30 ottobre 2015

Noel Gallagher: "Suonare con gli U2? Un sogno divenuto realtà. E hanno un catering molto migliore del mio"

"Il fatto che gli U2 mi abbiano chiesto di salire sul palco per suonare con loro è stato un sogno divenuto realtà. E lo è stato che mi abbiano chiesto di cantare I Still Haven't Found What I'm Looking For". Parola di Noel Gallagher (AUDIO ALLA FINE DEL POST). L'ex chitarrista degli Oasis lunedì 26 ottobre era salito sul palco della O2 Arena di Londra per cantare e suonare con Bono e compagni il pezzo summenzionato e All You Need Is Love dei Beatles, al termine di quasi due ore di concerto.

"Sono miei amici", ha aggiunto Noel. "Sono amico di Bono da circa 20 anni. È stato un momento grandioso. Io ero lì fermo tra le ali della folla e loro mi hanno presentato e invitato ad andare sul palco. Pensavo: questa cosa sta succedendo proprio ora, è incredibile! Sono una delle mie band preferite di sempre e quella è una delle migliori canzoni mai scritte. È stata una figata, un vero onore".

"Pensavo che il mio catering fosse abbastanza buono fino a che non sono andato al concerto degli U2 l'altra sera", ha poi rivelato il 48enne musicista, che ieri (29 ottobre) era di nuovo alla O2 Arena, ma tra il pubblico dei fan della band. "Onestamente il loro catering era tutt'altra cosa". 




Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails