sabato 1 marzo 2014

Il marketing inverso di Liam Gallagher: "Fan, non comprate la ristampa di Definitely Maybe"

Non sono passati che tre giorni dall'annuncio ufficiale della ristampa - il cui ingresso sul mercato è previsto per il 19 maggio - di Definitely Maybe, l'album che lanciò gli Oasis, ma già infuria la polemica. 

Tutto nasce da un tweet del sempre tagliente Liam Gallagher, uno che degli Oasis è stato l'anima cantante dall'inizio sino allo scioglimento della band. Venerdì sera Liam ha stroncato l'operazione e dissuaso i fan dall'acquisto della versione rimasterizzata dell'album, scrivendo: "Come si può rimasterizzare qualcosa che è già perfetta? Non cascateci. Lasciate che sia. LG x".

Non è tutto. Liam ha lanciato anche una stilettata - per la verità poco chiara - al fratello Noel, che prima di unirsi agli Oasis faceva il roadie per gli Inspiral Carpets: "Sarò io in quanto LG a gettare la spugna, non qualche roadie degli anni '80. X".

Intanto è trapelata la notizia della separazione tra i Beady Eye e il loro manager Scott Rodger della Quest. Rodger ha speso parole di stima per la band: "I Beady Eye sono una delle ultime grandi rock band britanniche. È stato un piacere lavorare con loro per la campagna promozionale di questo album. Sono in totale controllo del loro futuro come band con molti nuovi progetti emozionanti all'orizzonte. Abbiamo raggiunto la fine del ciclo relativo all'album BE ed è il momento giusto perché la band faccia un cambiamento. I nostri percorsi si incroceranno in futuro, ne sono sicuro. Auguro loro continuo successo in qualunque cosa facciano". 

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails