giovedì 5 dicembre 2013

Noel Gallagher stronca gli Arcade Fire: "Fanno merdosa disco music". E promuove gli Arctic Monkeys

Sonora bocciatura per gli Arcade Fire, promozione con riserva per gli Arctic Monkeys. Questo il verdetto di Noel Gallagher (a destra fotografato da un fan a novembre in giro per Londra).

Intervistato dalla rivista Rolling Stone, l'ex Oasis ha parlato della band canadese, che verso la fine di ottobre ha pubblicato un doppio album intitolato Reflektor. È proprio su questo che si concentra l'attenzione di Gallagher, che, sebbene ammetta di non averlo ascoltato, dice: "Chiunque ritorni con un doppio album per me deve smetterla di credersi 'sto gran cazzo. Non siamo negli anni Settanta, okay? Andate a chiedere di un doppio album a Billy Corgan. Chi ha il cazzo di tempo di sedersi a sentire 45 minuti di un singolo album? Quanto sono arroganti queste persone per pensare che tu abbia tempo per sentire un  cazzo di disco di un'ora e mezza?".

La band canadese di recente ha imposto a chi compra i biglietti per i propri show di vestirsi in maniera elegante (leggi qui). A Noel la cosa non piace: "Dunque, che senso ha questo? Sapete qual è il senso di questo? Quello di distogliere l'attenzione dalla merdosa disco music che esce dalle loro casse. Perché ognuno di loro è vestito come uno dei Tre Moschettieri sotto effetto di acidi".

Poi Noel ha professato il suo amore per il gruppo dance dei Disclosure. "Li ho visti nel Tendone Dance del Festival di Glastonbury e ho pensato: 'Sono veramente fottutamente fantastici'. Amo quel disco. Ha un cazzo di tocco acid house veramente vecchia scuola che a me piace fottutamente". Parole di elogio anche per Yeezus, album di Kanye West, e per la sua canzone Black Skinhead: "Ho l'album ed è fottutamente grandioso. Mi piace proprio tanto, in particolare quel pezzo ... è fottutamente eccentrico, sai cosa intendo? Ha un gran bel tocco punk lo-fi".

Agli Arctic Monkeys, che quest'anno hanno pubblicato l'album AM, Noel riserva queste parole: "La seconda metà del disco la senti e fai: 'Eh, sì', ma la prima metà è veramente bella, cazzo".

"Trascorrerò la maggior parte del 2014 in studio a registrare il mio secondo album solista", conclude Noel. "Forse lo registrerò a New York", rivela. Una cosa che non ha mai fatto finora. Clicca qui per saperne di più sul prossimo album di Noel Gallagher.

oasisnotizie - Fonte: NME.com

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails