sabato 23 giugno 2012

Noel Gallagher elogia Pirlo e dice: "Con l'Italia sarà dura, sono difensori esperti. Vinceremo ai rigori"

Noel Gallagher è intervenuto martedì 19 a Talksport, trasmissione radiofonica di cui è spesso ospite.

Traduzione e audio

All'inizio il musicista ha parlato della partita Inghilterra-Ucraina 1-0, terminata da poco. Noel ha detto di aver assistito a "una delle cose peggiori dell'Inghilterra, che per 70 minuti non ha fatto nulla. Ero proprio incollato alla sedia, sì ... è stato come assistere ad una partita di pre-campionato della terza divisione scozzese. Abbiamo vinto, però. E in un torneo come questo se superi il primo turno poi cambia tutto ... Il gol regolare ingiustamente annullato all'Ucraina? A cosa serve il quinto uomo se non vede che la palla a varcato la linea di porta? E aveva anche lo sguardo rivolto lì ... Se Blatter non cambia le regole l'Inghilterra passerà il turno sempre così ... anche se di solito questi errori sono a danno dell'Inghilterra".

Con la vittoria contro gli ucraini padroni di casa l'Inghilterra si è qualificata per la partita contro l'Italia, il quarto di finale in programma domenica sera a Kiev, che sarà anche sede della finale dell'Europeo il 1° luglio. "La qualità aumenterà di 10 volte ora che affronteremo l'Italia. Pirlo è il miglior centrocampista del torneo finora, hanno attaccanti che stasera avrebbero distrutto la rete dell'Inghilterra. Hanno difensori con cui il Rooney di stasera non avrebbe toccato palla. Sarà una sfida durissima domenica per l'Inghilterra. Hodgoson ha solo portato solida organizzazione. Preferisco che l'Inghilterra passi in svantaggio, con la Svezia si è ravvivata quando è passata in svantaggio".

E ancora: "Gli italiani sono difensori esperti, non si mettono in allenamento a dire: tu giochi lì, tu giochi lì e vediamo come va. No, l'hanno inventata loro questa cosa, ma vedo i calci di rigore ... sarà una sfacchinata e se si va ai rigori io dico che si qualifica l'Inghilterra. Farei giocare Carroll e non Welbeck, darebbe più spazio di operare a Rooney".

Sulla possibilità di un quarto di finale Inghilterra-Grecia (tramontata ieri con l'eliminazione degli ellenici): "Immaginatevi Inghilterra-Grecia come partita di calcio ... Penso che non la vedrei neanche", ha detto Noel, riferendosi al modo di giocare delle due squadre.

Qual è stato il momento chiave della partita di Rooney contro l'Ucraina? "L'inno nazionale, di sicuro", ha scherzato Noel, che poi ha detto la sua sulla pettinatura dell'attaccante, che era quasi calvo ma ha sfoggiato ultimamente un ciuffo non da poco: "Si vedeva che non giocava da un mese, mi sono piaciuti i suoi capelli però. Avevano tre colori. Un po' castano, un po' rosso e un po' biondo".

"Se sono famoso in Polonia? Lo scopriremo domani in concerto a Danzica. Non capisco perché tutti i polacchi vengano in Inghilterra, qui si sta benissimo!".

oasisnotizie

AUDIO DI NOEL GALLAGHER A TALKSPORT 19.06.2012



Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails