sabato 30 giugno 2018

Video: Liam Gallagher, megaconcerto a Finsbury Park e canta anche 'D'Yer Wanna Be A Spaceman?'

Grandissima giornata di musica ieri sera nel parco londinese di Finsbury. Un concerto che era sold out da svariati mesi e che non ha deluso le aspettative dei 45.000 fan accorsi per assistere all'esibizione di Liam Gallagher, salito sul palco alle 20.45 (le 21.45 in Italia) e preceduto (a partire dal pomeriggio) da Sherlocks, DMA'S, Loyle Carner e Wolf Alice. Alcuni video della serata sono alla fine del post.

Apre - graditissima sorpresa - Richard Ashcroft, che non era tra gli artisti della lista ufficiale dell'evento. Quattro canzoni, tutti classici dei Verve: Sonnet, Lucky Man, The Drugs Don't Work e Bittersweet Symphony. Poi è la volta di Liam, accompagnato dalla sua nuova band. Diciassette brani, di cui dodici degli Oasis e cinque del suo album uscito ad ottobre, As You Were. Clamorosa, prima della chiusura con Wonderwall, l'inattesa D'Yer Wanna Be A Spaceman?, canzone che decenni fa era Noel a cantare in veste acustica.

Gli occhi sono tutti per lui, il più piccolo dei Gallagher: la gente canta a squarciagola i brani degli Oasis e anche i nuovi, molti gli adolescenti, la birra scorre a fiumi e l'aria si riempe dei canti calcistici inneggianti alla nazionale inglese. Per due brani è sul palco con Liam e soci anche Bonehead, chitarrista degli Oasis dagli inizi al 1999. Si torna alle atmosfere del luglio 2002, ultima esibizione degli Oasis qui a Fisbury. 

Stavolta, però, manca Noel. E senza di lui non è e non sarà mai la stessa cosa, ma la carriera da solista di Liam prosegue a gonfie vele. E la foltissima presenza di pubblico di oggi lo conferma.

Scaletta: 

Rock 'n' Roll Star
Morning Glory
Wall of Glass
Greedy Soul
Bold
For What It's Worth
Bring It On Down
Listen Up
Slide Away
I've All I Need
Whatever

Encore:
Supersonic
Some Might Say
Cigarettes and Alcohol
Live Forever
D'Yer Wanna Be A Spaceman?
Wonderwall









Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails