giovedì 5 maggio 2016

Liam Gallagher: "Il nuovo documentario sugli Oasis è biblico. Un film vero su una band vera per fan veri"

Qualche giorno fa Noel spiegava che il nuovo documentario sugli Oasis "contiene un bel po' di bestemmie" e che "ne siamo stati coinvolti tutti tranne Guigsy, che ha perso la facoltà di parola nel 1998". Oggi è stato Liam a pronunciarsi per la prima volta sul nuovo documentario sulla band di Manchester, che in questi giorni è stato fatto vedere per la prima volta ai fratelli Gallagher. 

Noel l'ha visto domenica, come aveva dichiarato nell'intervista a Radio Yorkshire di cui vi abbiamo dato notizia nei giorni scorsi, mentre ieri è toccato a Liam, che ha utilizzato ancora una volta Twitter per dare sfogo ai propri pensieri.

Il 43enne cantante ha scritto: "Ho appena visto la prima versione del film sugli Oasis. Biblico. Cosa è successo al mio rock'n'roll?". Evidente il riferimento al brano del 2001 dei Black Rebel Motorcycle Club intitolato Whatever Happened to My Rock 'N Roll. E ancora: "Un film vero su una band vera per fan veri. Nessuno di quei falsoni. Voi sapete chi siete". 

Un documentario "biblico", dice Liam. Perfetta definizione per un film sul Caino e sull'Abele del rock.  

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails