mercoledì 14 gennaio 2015

Paul Weller a Noel Gallagher: "Non riformare gli Oasis!"

Paul Weller ritiene che Noel Gallagher non debba riformare gli Oasis. "Perché dovrebbe riunire gli Oasis? Al momento sta volando", spiega sul numero di NME del 17 gennaio. "Non credo che ne abbia bisogno. Ci sono sempre delle eccezioni, ma parlando in generale sono fottutamente annoiato a morte dalle reunion. So che è una cosa benvoluta dalla gente, ma non la capisco. Non capisco tutta quella storia della nostalgia. È diventato solo un business, no?". 

"Mi piace davvero il nuovo disco di Noel, credo sia fantastico", aggiunge il Modfather. "È una di quelle cose che devi ascoltare un po' di volte - due o tre ascolti, penso - ma penso che sia fantastico. È un po' come una seconda parte del suo primo disco solista, ma in un modo grandioso. Ha ottime canzoni ed è questo quello he fa lui, grandi canzoni e grandi ritornelli. Canta e suona bene nel disco, è un buon album". 

E lo stesso Noel, sempre sull'ultimo numero di NME, racconta: "Paul mi minaccia sempre dicendomi che se dovessi rimettere in piedi gli Oasis tra noi finriebbe. Mi dice sempre: 'Avete sentito, cazzo, tutte queste cazzo di cose sulla vostra cazzo di reunion?'. 'Sì, le conosco'. 'Cazzo, non lo farai, vero?'. E io: 'No'. E lui: 'Bene, bene, bene'. Sostanzialmente, se mai gli Oasis dovessero tornare insieme, il che è altamente improbabile, dovrei tornare da Londra a Manchester ... perché lui mi sfascerebbe le finestre".

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails