mercoledì 26 novembre 2014

Liam Gallagher non presenzia all'udienza sulla paternità della figlia segreta e va al pub

L'ex frontman degli Oasis Liam Gallagher non ha risposto ad una convocazione del tribunale di New York, dove doveva deporre nella causa per il riconoscimento e il mantenimento della figlia Gemma di un anno, avuta dalla giornalista statunitense Liza Ghorbani. Lo scandalo era scoppiato nel luglio 2013 e aveva portato al divorzio (ora in fase di definizione) tra Liam e la seconda moglie Nicole Appleton, la cantante, ex All Saints.

Venerdì 21 novembre Liam avrebbe dovuto rispondere a delle domande sul suo stato finanziario rivolte dall'avvocato della Ghorbani Ira Garr, ma non si è recato nella Grande Mela, ufficialmente per motivi di salute. L'indomani, però, il 42enne è stato avvistato e fotografato mentre in compagnia di amici guardava una partita di calcio in un pub di Londra (foto qui a lato) e il 23 novembre è stato immortalato a spasso per Londra con un vistoso cappello dopo aver fatto compere.

Ora Gallagher dovrà recarsi a New York lunedì 1° dicembre. "L'avvocato di Gallagher, Raoul Felder, ha compilato un modulo di emergenza e ha comunicato che il suo assistito non si sarebbe presentato all'udienza", ha spiegato l'avvocato della Ghorbani. "A quanto pare non aveva una grande voglia di deporre. Ha fatto sapere che dopo lo scioglimento degli Oasis i suoi guadagni sono in picchiata e per questo si scrive che stia vendendo le sue abitazioni di Londra e di Central Park South a Manhattan".

Dal canto suo Felder ha fatto sapere: "Saremo presenti all'udienza di lunedì 1° dicembre. Abbiamo scambiato informazioni sullo stato finanziario con i rappresentanti legali della Ghorbani. I ragionieri contabili le hanno esaminate ed è tutto perfettamente appropriato".  

Fonte: pagesix.com

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails