venerdì 25 aprile 2014

Un tweet di Liam Gallagher scatena nuove voci di reunion degli Oasis

Febbre da reunion degli Oasis? Sì, anche se ancora si tratta di una chimera, ai fan basta poco per andare in fibrillazione. Sono stati sufficienti, infatti, alcuni tweet del cantante Liam Gallagher (che a mezz'ora di distanza l'uno dall'altro ha inserito cinque messaggi contenenti ciascuno una lettera della parola "O A S I S" e poi un tweet finale che recitava "OASIS LG") per far circolare la voce di una possibile reunion degli Oasis per il Festival di Glastonbury, a giugno, evento su cui i bookmakers si sono scatenati. 

Andy Goldstein, conduttore di Talksport dove interviene spesso Noel Gallagher, si è affrettato a spegnere gli entusiasmi dicendo che Noel gli ha mandato un sms dal contenuto: "È più probabile che io torni con la mia ex moglie, quindi niente reunion, non si farà".  

E mentre alcuni fan chiedevano spiegazioni rispondendo al tweet del frontman dei Beady Eye, Paul Arthurs, in arte Bonehead, ex componente degli Oasis, ha replicato con un ironico "P U B" con tanto di foto di un bicchiere di birra. "Forse voleva rispondere a me che gli avevo scritto via sms 'Meet me in the beer garden'. Ci vediamo ogni cazzo di mese e forse si è ricordato dei tempi con gli Oasis", ha aggiunto il 49enne, nella band di Manchester dalle origini fino al 1999 e qui sotto con Liam in una foto scattata ieri sera.



Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails