domenica 27 ottobre 2013

Gli Oasis potrebbero tornare insieme, "hanno ancora delle faccende da sbrigare". Parola del fratello di Liam e Noel

Gli Oasis hanno ancora qualche pagina da scrivere, per cui potrebbero tornare. A dirlo è Paul Gallagher, il maggiore dei ben più noti Noel e Liam. Il 48enne ha parlato ai microfoni di un canale irlandese per un documentario che indaga le origini irlandesi di alcune delle rock star più note del mondo, compresi i fratelli Gallagher, nati a Manchester da genitori irlandesi, Peggy da Charlestown, contea di Mayo, e Thomas da Duleek, contea di Meath.

"Penso che abbiano delle faccende da sbrigare", ha detto Paul. "Liam avrebbe sempre continuato a fare la sua cosa. Credo che a Noel spiaccia essersene andato nel modo in cui se ne è andato. Ho una buffa sensazione, che in futuro potrebbe accadere qualcosa, tra due anni, forse tre. Non ci vuole altro che uno dica all'altro 'Guarda, mi spiace, ti voglio bene'. Non ci vuole altro che una cosa così. Non è difficile, anzi è facile".

"Mia madre ritiene che la musica derivi da nostra nonna", ha rivelato Paul. "A quanto pare era una fantastica fischettatrice e nostro padre suonava al fisarmonica e la chitarra. Nella nostra famiglia la musica c'è sempre stata". 

Sulla difficile infanzia a Manchester ha raccontato: "Sapevamo che eravamo diversi quando tornavamo a scuola e tutti gli altri bambini avevano i maglioni intatti comprati dai negozi, mentre noi quelli tessuti a maglia".




Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails