martedì 23 aprile 2013

Liam Gallagher ubriaco al pub cavalca un cane e non paga il conto

Giornata da eccessi alcolici degna dei ruggenti anni Novanta con gli Oasis per Liam Gallagher.

La fonte è il tabloid The Sun, quindi la notizia è da prendere con le molle, se non da considerare infondata. Ciononostante, vale la pena riferirla. Ieri pomeriggio al Ye Old White Bear, noto pub nella zona di Hampstead, a Londra, il 40enne frontman dei Beady Eye sarebbe stato protagonista di una vicenda dai contorni grotteschi.

Completamente ubriaco, avrebbe provato a cavalcare un cane nella zona esterna del locale infastidendo i clienti e si sarebbe poi allontanato dal pub senza saldare il conto da 300 sterline, lasciando la cameriera in lacrime. Il cantante si sarebbe seduto con alcuni amici a bere per tutto il pomeriggio whiskey, cola e svariate bottiglie di champagne da 47 sterline a bottiglia. A quel punto, dopo aver tracannato quasi quattro litri di alcolici, il cantante avrebbe cominciato a mostrare evidenti segni di squilibrio, fino all'epilogo buffo. Quando poi si è allontanato senza pagare il conto, il cantante è stato rincorso direttamente dal gestore del pub che ha in un secondo tempo minimizzato: "Dopo 300 sterline di alcolici è facile dimenticare di pagare. È stato molto felice di farlo non appena l'ho acchiappato".

Meno di due mesi fa Liam era stato protagonista di una vicenda simile e alcuni giorni dopo il Sun aveva parlato di un secondo episodio, scrivendo che Liam era stato nuovamente cacciato da un pub perché troppo ubriaco. Qualche ora dopo il pub aveva smentito seccamente le dicerie del tabloid.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails