sabato 27 marzo 2010

Seconda serata al TCT, Noel canzona Liam

oasisnotizie - ripr. ris. Dopo il successo della prima serata, ieri sera (foto oasisnews Brasil) Noel si è esibito nuovamente per la causa benefica del Teenage Cancer Trust, ripercorrendo la stessa scaletta. Nel corso della performance non ha risparmiato battute indirizzate a Liam. Dopo aver eseguito Cast No Shadow, il chitarrista ha risposto alle grida di un fan così: «Chiedi 'Dov'è Liam?'. Forse è impegnato a essere un vero settentrionale, a progettare il perfetto stivale desert». Sotto questo post alcuni video della seconda serata (grazie all'utente RockEnBen)

Prima di presentare Noel, Roger Daltrey degli Who, che cura il TCT, aveva spiegato perché aveva invitato Liam a eseguire Quadrophenia la settimana seguente sullo stesso palco. «Non riesco a pensare a nessuno che sia più adatto di lui a vestire i panni di Ace Face. L'ho chiamato, ma ha detto 'Non posso, sto facendo qualcosa di molto più importante. Vado a Disneyland con i miei bambini'».

Noel è stato accompagnato sul palco da Gem Archer, dal tastierista Jay Darlington e, dopo poche canzoni, anche dai Wired Strings, ensemble femminile di otto archi, e dal Crouch End Choir, composto da 50 elementi. Il cantante ha dedicato Slide Away alla compagna Sara MacDonald e Digsy's Dinner a un membro del pubblico particolarmente loquace, tale Dave, che, seduto in prima fila, si è guadagnato l'applauso del pubblico per aver improvvisato un ballo dopo la dedica. Il simpatico siparietto è proseguito con una domanda di Noel: «Sei fatto adesso?». Alla fine della canzone l'ex Oasis ha ribadito: «Ogni nota per te, ogni fottuta nota era per te». In chiusura di serata: Whatever, The Masterplan, Married With Children e Don't Look Back In Anger. Sobria l'uscita di scena. Noel ha ringraziato il pubblico: «Grazie per aver sostenuto l'associazione benefica in questi 10 anni» e poi ha dato il via agli applausi per la sua band, il coro e l'orchestra.







Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails