martedì 16 marzo 2010

Liam: "Sono stufo che si parli sempre di me e Noel"

oasisnotizie – ripr. ris. In un’intervista pubblicata da un sito web britannico Liam ha parlato della Pretty Green, del Manchester City (ha detto che in squadra vorrebbe Balotelli) e della sua partecipazione ai Brit Awards, ma ha mantenuto il riserbo sul suo futuro musicale.
Secondo il cantante, che ha confermato la prossima apertura di store della Pretty Green anche in Europa, i capi che svettano nella nuova collezione della sua linea sono il parka in tessuto mimetico e le camicie button-down, prima di confermare che la nuova collezione sarà mostrata ai fan di tutto il mondo il 22 marzo sul sito ufficiale del brand.
Liam, però, non si è sottratto alle domande più interessanti e ha rivelato perché non ha menzionato Noel nel breve discorso di ringraziamento sul palco dei Brit Awards: «Sono seccato che tutto riguardi me e Noel, negli ultimi due mesi si è parlato sempre di me e di lui, così ho pensato che fosse giusto menzionare i ragazzi che hanno suonato per l’album e i migliori fan del mondo». E il gesto tanto discusso, il lancio del premio tra la folla, non era certo quello che la stampa ha voluto dipingere: «Ho pensato che fosse un bel gesto darlo ai fan, ovviamente è stato frainteso come al solito». Rispondendo ad un’altra domanda Liam lasciato la porta aperta su un’eventuale collaborazione con Jay Z, purché la canzone sia giusta e non sia troppo distante dal suo orizzonte musicale. Non poteva mancare l’ironia: «Se suonerò pezzi degli Oasis con la nuova band? Sì, Don’t Look Back In Anger a cappella!».

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails