sabato 21 settembre 2013

Noel Gallagher contro gli One Direction: "La loro cover dei Blondie è atroce: fa marcire i denti"

Che potesse far storcere il naso ai più era prevedibile: la versione che gli One Direction hanno fatto di One Way or Another - storico brano dei Blondie scritto da Debbie Harry e Nigel Harrison per l'album Parallel Lines del 1979 - con le sue 141.785.403 visualizzazioni ha suscitato un certo clamore e, nel bene e nel male, ha offerto lo spunto a critiche e commenti. 

Chi non si è sicuramente risparmiato nel biasimare è stato Noel Gallagher, che ha espresso senza troppi giri di parole il suo disprezzo per la cover della boy band anglo-irlandese: "È a dir poco atroce, cazzo. Non riesco proprio a capire la musica pop. È tutta sulla stessa frequenza. Sembra sia stata creata per farmi marcire i denti. Hai presente quella musica che ti fa male ai denti?", ha dichiarato l'ex Oasis ai microfoni di BBC Radio 1, ponendo poi l'annosa domanda: "Quale sarà il futuro delle classifiche musicali?".

L'invettiva dell'artista si è poi spostata su tutto il seguito della "macchina One Direction", che la fa da padrona nel mondo dell'industria discografica: "Tutti ci guadagnano. Gli One Direction non stanno certo lavorando da Costcutter (discount inglese di merce a basso costo ndr.), quindi di certo ci stanno guadagnando. Il tizio che gli scrive quai cazzo di pezzi, anche lui sta vincendo. Ha una fottuta casa nuova che gli sta uscendo dalle orecchie. La casa discografica sta vincendo, perché avrà già una bonus track sicura per Natale. Nessuno ci perde, tranne gli idioti come me che alle 9.30 del mattino, mentre cercano di mandare i figli a scuola, devono sentire che in radio stanno massacrando la canzone dei Blondie".


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails