lunedì 10 dicembre 2012

Noel Gallagher: "Roberto Mancini è un mago. Mia moglie mi fa controllare le lampadine. Cosa ho autografato di strano? Un bel po' di seni"

Noel Gallagher è tornato a parlare a Talksport il 30 novembre. L'audio della puntata è alla fine di questo post. 

"Sono pigro", ha detto Noel rispondendo al giornalista, che si chiedeva come mai Noel replicasse sempre "Niente" alla domanda "Cos'hai fatto questa settimana?". "Questa settimana poi mia moglie mi ha consegnato una scatola di lampadine. Io l'ho guardata e ho pensato: forse avrei dovuto fare quei concerti in India ... (piuttosto che finire il tour a novembre e tornare a casa, ndr). Sai, quelle lampadine di cui devi verificare il funzionamento. Se non funzionano devi andare al negozio e prenderne delle altre. Perché non lo fai tu?".

Noel ha detto la sua sul momento del Chelsea, i cui tifosi hanno fischiato il nuovo tecnico Benitez, intonando il nome dell'esonerato Di Matteo. "I tifosi del Chelsea non sono felici. Incredibili i fischi, immensi. Se avessero avuto bisogno di tenere un allenatore fino alla fine della stagione allora avrebbero anche potuto tenere Di Matteo. Se prenderanno Guardiola poi cambierà tutto: metodi di allenamento, giocatori etc. Magari finiscono terzi e vincono la FA Cup con Benitez, ma che senso ha tenerlo per sei mesi? È una decisione folle". Su Torres: "Mi dispiace per lui, ma penso debba tornare in Spagna e ricominciare. Forse è stato troppo fuori per infortunio, ora è l'ombra del giocatore che ammiravo".

Poi ha elogiato l'allenatore del suo adorato Manchester City:  "Guardavo la partita contro il Wigan e pensavo ... Mancini, che mago! Quando fa le sostituzioni rischia e rischia per vincere. Molti allenatori fanno calcoli a seconda della pressione che subiranno dopo una sostituzione, calcoli su un'eventuale sconfitta e roba simile. Ha due palle così, Mancini. Ci messaggiavamo tra fan del City dicendoci: che fortuna averlo! Solo lui e Mourinho hanno quella scintilla, quella capacità di cambiare il corso della partita".

"Rodgers dice che avere il 65% di possesso palla conta più di fare gol, ma i tifosi del Liverpool non se la berranno", ha poi detto Noel a proposito dell'allenatore del Liverpool. "Nella mia crew ho un paio di tifosi del Liverpool, se perdono Suarez e Gerrard nessuno vuole andare al Liverpool. Sembra proprio che resteranno fuori dalla Champions League per le prossime tre stagioni".

ASK NOEL (domande degli ascoltatori)

- La cosa o la parte del corpo più strana che ti è stato chiesto di autografare?

"Non molte parti del corpo onestamente. Piedi, gambe, braccia, dita, seni ... ho fatto un bel po' di seni, sì. Non ho fatto molti sederi ... se posso marchiarti quando ci vediamo (to brand, ndr)? Brand? Russel Brand, sì".

- Ti tatueresti un Alex Ferguson gigante sulla schiena se in cambio ti assicurassero che il City vincerà i prossimi 20 titoli di Premier League?

"Assolutamente no. E sono sorpreso che ci siano ancora tatuaggi così'".

- Qual è stato il gol più bello che tu abbia mai fatto?

"Eravamo in tour in Australia nel 1997, giocavamo contro dei perfetti sconosciuti. Stava per imbrunire e segnai con un colpo di testa da 35 metri su calcio d'angolo. Era il gol del 2-2. Prendemmo la palla,  vincemmo grazie ai gol segnati in trasferta e ce ne andammo".

oasisnotizie



Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails