sabato 2 novembre 2013

Noel Gallagher contro Joe Hart: "Ci ha fatto perdere 9 punti, prenderei Casillas a gennaio"

Fosse per Noel Gallagher, il Manchester City avrebbe un nuovo portiere e ieri il City si è giocato la chance di vincere il campionato. Lo ha detto lo stesso cantante ai microfoni di Talksport, rispondendo ad una domanda sulla papera di Joe Hart, 27enne portiere della squadra di Manchester, protagonista qualche giorno fa contro il Chelsea di un errore clamoroso in compartecipazione con Matija Nastasic, 20enne difensore ex Fiorentina. Audio alla fine del post.

Ad un minuto dalla fine della partita il portiere della nazionale inglese è uscito dalla propria area su un pallone lanciato in avanti dal Chelsea e ha così colto di sorpresa Nastasic, che gli ha appoggiato la palla di testa all’indietro finendo così per servire l’avversario Torres, che ha facilmente insaccato il gol del 2-1.

"Colpa di Hart al 100%? Non direi al 100%", ha commentato il 46enne, "ma alla luce di quello che è successo in questa stagione la maggior parte della colpa è sua. Non riesco a capire perché sia uscito dall’area, così come non riesco a capire perché Nastasic abbia lasciato rimbalzare una prima volta la palla anziché spararla via in tribuna. Cose così non hanno a che fare con la tecnica di Hart, il suo coraggio o la sua capacità di stoppare i tiri. SI tratta solo di prendere quella decisione ed è stata una decisione pazzesca. Se esci dall’area prendi tutto, travolgi palla, Torres e difensore, non stare lì a saltellare come una bambola". 

"Ieri ero arrabbiatissimo", ha aggiunto Noel. "Tutti gli concediamo il beneficio del dubbio perché è cresciuto nel nostro settore giovanile, gli vogliamo bene ed è un campione, ma ora ci è costato 9 punti in questa stagione. Un portiere dovrebbe darti 12 punti in più in una stagione, non costarti 9 punti già prima di novembre. Oggi dovremmo parlare di quanto è eccezionale Silva o di quanto è eccezionale Aguero come giocatore, del suo gol con il piede non suo. Ieri ha ricordato l’episodio di Nasri nel derby dell’anno scorso. Era un momento topico della stagione, come ieri. Non vinceremo il torneo secondo me". 

"Fosse per me prenderei Casillas a gennaio, anche per dare a Hart qualcosa su cui riflettere e concedergli un po’ di riposo. Hart è un buon portiere, ma non è un grande portiere. Accade la stessa cosa con la nazionale inglese. Gli altri portieri inglesi non si sono dimostrati meritevoli di prendere il suo posto, quindi non dovrebbero prenderlo, ma a noi del City è costato 9 punti".

"Ieri era un momento decisivo. Siamo stati fortunati a chiudere il primo tempo in svantaggio di un solo gol, avremmo potuto andare all’intervallo sotto 0-2. Pellegrini riesce sempre a dare qualcosa ai giocatori all’intervallo, infatti abbiamo pareggiato e pensavo potessimo stendere il Chelsea, ma poi quella cosa di Hart ci è costata 9 punti”.

"Solo Joe sa cosa stia succedendo nella sua testa, è una cosa che va avanti da 6 mesi ormai, dalla partita contro il Southampton. E se la porta non è sicura i difensori cominciano a risentirne e ad intimorirsi, sai".

In conclusione un pronostico su come andrà a finire la Premier League quest'anno: "Ho più volte detto che il Chelsea non ha né la migliroe squadra, che è la nostra, né il miglior gioco, ma ha il miglior allenatore. Mourinho è fortunato, ha quel qualcosa, qualunque cosa sia, che alla fine porterà il suo Chelsea a vincere il titolo".




Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails