venerdì 23 novembre 2012

Noel Gallagher: "Tutti i mali del mondo sono iniziati con la nascita di Internet"

Ad ottobre Noel Gallagher era in tour negli Stati Uniti, dove era tornato a distanza di alcuni mesi dalle sue prime esibizioni come solista negli States. Per l’ex Oasis sono state due settimane strane in America, tra le elezioni e l’uragano.

In un'intervista rilasciata al sito austin.culturemap.com Noel ha toccato molti argomenti, a cominciare dalle differenze tra i media britannici e i media statunitensi, con riferimento alle elezioni presidenziali (prima della vittoria di Obama) e al ruolo della religione in politica.

“Sì, credo di essere capitato in America per la terza elezione consecutiva”, ha detto Noel. “Sto programmando di fare richiesta di votare qui la prossima volta, dal momento che – cazzo – trascorro abbastanza tempo qui. Trovo che l’intera cosa sia affascinante, la politica americana è affascinante. È così confusa e bizzarra. Mi piace vedere come si sviluppa, ma non è che inizi a capirla, però per esempio ieri sera la vedevo. La puoi vedere su Fox News e ti dà la visione esattamente opposta a quella della CNN sull’altro canale, ma usando le stesse cifre. Ed è folle come sia persino legale fare una roba simile. In Inghilterra non lo si può fare, sai cosa intendo?”

“È il canale televisivo stesso che dovrebbe essere neutrale! Puoi dare voce ad un’opinione, ma il conduttore dovrebbe essere neutrale. Tu guardi Fox News … posso dire che è fottutamente folle. Fox News è folle”.

“Poi guardi la CNBC o qualcosa del genere e usano le stesse storie e le stesse cifre, ma con risultati completamente diversi: li interpretano in modo completamente diverso e per qualcuno di un altro paese è affascinante vederlo. Amo le cose di qui, devo dirlo, penso che sia fottutamente fantastico, ma è molto confusionario. Chi vincerà? Nel cuore della notte, quando si deciderà il vincitore, sarò in qualche posto sul tour bus, ma penso che rimarrò in piedi. È entusiasmante essere qui, perché la politica britannica è molto posata e un po’ più sottile e da noi la campagna elettorale dura solo due settimane. Invece qui questa cosa va avanti da un cazzo di anno, no?”.

“Sì, è vero, in Gran Bretagna non c’è più così tanta religione in politica. E si lotta in modo folle sul voto delle donne. I media sembra l’abbiano categorizzato, hanno ammassato tutte le donne in un gruppo, quasi una minoranza, e fanno vedere che voteranno tutte compatte come gruppo. Parlano di aborto e programma delle nascite e tutte queste cose. Non lo so. Ti fa pensare che è tipo un modo arcaico di concepire le donne. Credo che sia una cosa lontana da ciò cui siamo abituati nel Regno Unito … come se tutti gli uomini in America si mettessero insieme per votare in blocco su un particolare tema. È ridicolo, no?”.

“Su Fox News ho visto due tizi che dibattevano su cosa direbbe Gesù se entrasse in una clinica dove si pianificano le nascite. Mentre lo vedevo ero incredulo, la bocca spalancata, e facevo: Che hanno detto? Che direbbe Gesù? Uno di loro diceva ‘Penso che li riconvertirebbe al cristianesimo, dato che ovviamente non sono cristiani se si trovano in una clinica di pianificazione delle nascite’. Un altro tizio diceva che Gesù avrebbe regalato dei preservativi e io pensavo ‘ma che cazzo? …' ".

“Sì, io sono cresciuto in una famiglia cattolica. No, non so se in Inghilterra le cose siano meno estremizzate. Ci pensavo stamattina, è la stessa cosa, ma è un po’ più sottile. Intendo dire che il messaggio era lo stesso, ma non ti accorgevi quando lo ricevevi. In America le cose ti arrivano dritte in faccia. Devo dire che la religione non è un tema principale quando arrivano le elezioni. Comunque neanche nel Regno Unito la religione è un tema principale, sai cosa intendo? Non penso che molta gente pratichi più la religione. Non sono tante le persone che sono ossessionate in modo rilevante dalla religione. Le persone che in America sono religiose ne sono ossessionate e sono ossessionate dal diritto religioso e da quali diritti abbiano e tutte quelle cose così. Credo sia la stessa cosa con qualsiasi estremista, capisci? Ci sono estremisti cristiani ed estremisti cattolici, tutti questi sono fottutamente folli proprio come gli estremisti musulmani, sai cosa intendo?”.

“Dici che c’è troppa informazione e che è facile arrabbiarsi con chi è diverso da noi? Be’, certamente. Non è una coincidenza che tutti i mali del mondo siano iniziati con la nascita di Internet”.


oasisnotizie - Fonte Oasis' Noel Gallagher on Fox News, David Bowie, and the importance of being idle

Vedi anche Noel Gallagher: "Internet ha distrutto il piacere di comprarsi i dischi e la capacità di farsi un'opinione"
  

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails