lunedì 26 maggio 2014

Alan McGee: "Digsy's Dinner degli Oasis era una presa in giro nei confronti dei Blur"

La canzone degli Oasis Digsy's Dinner fu scritta come forma di presa in giro nei confronti dei Blur. Almeno è questo quello che rivela il fondatore della Creations Records, Alan McGee, scopritore degli Oasis. 

Parlando ai microfoni di Xfm Radio, McGee, che nel maggio 1993 propose alla band dei Gallagher un contratto discografico dopo averli visti suonare al King Tut's Wah Wah di Glasgow, ha dichiarato: "Penso che quella canzone fosse una presa in giro nei confronti dei Blur. Ma penso che Noel non abbia mai avuto il coraggio di ammetterlo. Era una sorta di manifesto per lui, come se volesse dimostrare che tutta la battaglia del Britpop non aveva grande significato a suo parere e che poteva fare certe cose anche dormendo". 

Poi McGee ha parlato di Cigarettes & Alcohol, altro brano simbolo della band. "Divenne 'l'inno' anche per le generazioni a venire, per un intero stuolo di ragazzini che pensavano: 'OK, ho solo 10 sterle in tasca, ma sono una stella del rock 'n' roll'. Ed è questo quello di cui parla quella canzone, del credere di essere una rock star". 

Sempre a proposito di questa canzone, McGee ha spiegato come nacque il ghigno caratteristico di Liam, evidente nella pronuncia di alcune parole come "sunshine" e molto vicino a quello di Johnny Rotten dei Sex Pistols. "Eravamo in radio, stavano facendo una sessione radiofonica del brano e per scherzo, mentre Noel suonava, lui prese a fare quel ghigno alla Lydon. Così dissi a Noel: 'Fallo rimanere così!'. Andò da Liam e glielo disse. Liam era stato sempre lennoniano, ma mise anche quell'elemento di John Lydon nella voce. Noel tornò da me e mi disse: 'Alan, ci sta soltanto prendendo per i fondelli' ...".  

Le canzoni sono contenute nell'album del 1994 Definitely Maybe, che segna il debutto della band inglese sulle scene musicali. Un disco storico che è stato appena ripubblicato in edizione rimasterizzata per festeggiare il suo 20esimo anniversario. Nell'edizione che è stata data alle stampa ci sono anche delle registrazioni rare ed inedite.

Definitely Maybe è solo il primo di tre album che verrà ripubblicato, visto che nel corso dell'anno anche What's the Story (Morning Glory)? (probabilmente a luglio) e Be Here Now subiranno lo stesso trattamento.

Tra i contenuti speciali che sono inclusi in queste riedizioni dei dischi degli Oasis ci sono anche una versione stand-alone del singolo Whatever, inedite edizioni acustiche delle canzoni Live Forever e Shakemaker registrate a Parigi, un demo di Half the World Away, registrata da Noel Gallagher in una stanza d'albergo a Tokyo, una versione di Sad Song registrata alla Manchester Academy e un demo di un brano intitolato Strange Thing, già noto come parte dei cosiddetti Lost Tapes degli Oasis.

Fonte: xfm.co.uk

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails