lunedì 31 maggio 2010

Video - Noel Gallagher racconta com'è nata Wonderwall, la hit degli Oasis

Terza videointervista a Noel su Time Flies. In questa clip, pubblicata dal canale di YouTube oasisinetofficial, Noel parla di Wonderwall. Sotto il video la traduzione by oasisnotizie



Qualcuno mi aveva comprato un aggeggino che si applica alla chitarra che si chiama capotasto, una cosina che metti sui tasti per poter spostare la voce su tonalità più alte. Io non ne avevo mai sentito parlare per un cazzo! Per quanto oggi possa sembrare strano, visto che tutte le mie canzoni prevedono un capotasto, non ne avevo mai sentito parlare. Qualcuno me l'ha procurato ... Ricordo che mentre strimpellavo pensavo: "È piuttosto originale, no? Forse è la prima cosa originale che abbia mai fatto, no?".

Ricordo che il titolo iniziale era Wishing Stone. Non so perché, ma era una cosa tipo Wonderwall, capisci ... L'album di George Harrison ... Sai, la storia sarebbe stata proprio diversa se l'avessi chiamata Wishing cazzo di Stone! Ricordo che Alan McGee e Dick Green vennero ad ascoltarla, ad ascoltare l'album che praticamente era stato completato. Ricordo che si guardarono. Posso giurare di aver visto i simboli della sterlina £ nei loro occhi.

Ma il commento più bello che abbiano mai fatto su quella canzone è stato ... Venivamo da Glastonbury, dove ci eravamo esibiti come headliner, e avevamo tipo una cassetta. Ricordi quelle cassetta? La cassetta dell'album. Non era neanche un tour bus, era un camioncino con cui tornavamo a Bristol, dove soggiornavamo. E nel camioncino c'erano 10 persone in 12 posti. E Digsy, quello di Digsy's Dinner, era seduto nella parte posteriore del camioncino. Mettemmo su la cassetta e alla fine di Wonderwall disse semplicemente: "Ouch! Quella cosa fa male, cazzo!". Poi si girò verso qualcuno e disse: "Quando esce l'album, se questa non va al numero uno mi caco nei pantaloni!". E poi aggiunse: "In verità se non va al numero uno caco nei vostri pantaloni!". oasisnotizie

VEDI ANCHE: Wonderwall, il pezzo simbolo degli Oasis tra aneddoti e curiosità

 

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails