sabato 25 marzo 2017

Londra, Noel Gallagher suona dal vivo con i Gorillaz di Damon Albarn

Damon Albarn, De La Soul e Noel Gallagher
Dopo aver annunciato tutto l’annunciabile possibile, i Gorillaz sono tornati sul palco dopo ben sette anni per suonare alcuni brani dal prossimo album, Humanz. E lo hanno fatto portando con sé un po’ di artisti come Noel Gallagher, De La Soul, Danny Brown, Pusha T, Jehnny Beth (Savages), Anthony Hamilton e Kelela.

Damon Albarn ieri sera ha scelto il Printworks di Londra per un concerto annunciato all'ultimo minuto, in cui ha voluto presentare dal vivo i brani del nuovo lavoro in studio, in uscita il 28 aprile, a sette anni dal precedente The Fall.

@zuessherlock (Instagram)
Un concerto travolgente, segnato dalle ritmiche potenti quando non decisamente dance del nuovo lavoro, uno show totale tra musica e immagini in cui Albarn ha chiamato sul palco quasi tutti gli ospiti del nuovo album a cominciare dall'ex Oasis Noel Gallagher e dal compositore elettronico francese Jean Michel Jarre per un'infuocata versione di We Got the Power, canzone in cui figura anche Noel Gallagher.

Mancava all'appello tra gli altri Grace Jones, ma ci sono i De La Soul, alla chitarra Graham Coxon già sodale di Albarn nei Blur, Benjamin Clementine per il brano anti-Trump Hallelujah money, i rapper americani Danny Brown e Del tha Funky Homosapien, e una serie di giovani artisti della scena hip hop e new soul inglese, da Azekel a Kelela.

We Got The Power è, insieme a Saturnz Barz, Andromeda e Ascension, uno dei quattro pezzi pubblicati il 23 marzo a nome Gorillaz e contenuti nel primo disco pubblicato dopo sei anni dalla cartoon band nata dalla mente di Albarn e del disegnatore Jamie Hewlett.

Accanto alla voce di Jehnny Beth dei Savages, fa la sua entrata in scena l'ex chitarrista degli Oasis. "Lavorare in studio con Noel è stato davvero grandioso, è fantastico come lavora", ha detto Albarn in proposito della collaborazione con Gallagher. "È stato bello vedere come lavora. È un grande".

Damon ha poi rivelato come We Got The Power potrebbe presto diventare un cimelio per tutti i nostalgici dell'era Britpop. Infatti non è stato solo Gallagher ha prestare la propria voce per i cori di We Got The Power, ma anche il chitarrista dei Blur Graham Coxon: "A un certo punto della canzone si sente la mia voce insieme a quella di Noel e Graham e sembrava che il lavoro si stesse lentamente spostando verso la direzione sbagliata. Lo spirito della canzone stava iniziando a diventare un po' troppo retro e po' troppo rock per questo disco per cui l’abbiamo alleggerita. Dal vivo la suoneremo un leggermente diversa da come è stata registrata. È come fosse la canzone che arriva sui titoli di coda di un film, il climax".

E ieri sera la band si è esibita in uno speciale concerto insieme a Noel al Printworks di Londra, in diretta Facebook sulla pagina della band.


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails