lunedì 15 agosto 2016

Noel Gallagher: "Oasis reunion senza di me? Sarebbe interessante e comico. Li avrei autorizzati ad usare il nome Oasis"


Noel in Costa Azzurra con Bono e Sacha B. Cohen 7/8/2016
Ecco la trascrizione della quinta e ultima parte dell'intervista rilasciata da Noel Gallagher a Rolling Stone USA (audio alla fine del post). In questa parte Noel parla anche dell'ipotesi reunion degli Oasis senza di lui.

Ho sentito che i fratelli Ray e Dave Davies stanno lavorando insieme ad alcune canzoni. I Kinks si stanno riformando?

Sarebbe bellissimo andare a vederli suonare dal vivo. Sarebbe incredibile se succedesse. Sarebbe strabiliante tenere di nuovo tra le mani un nuovo disco dei Kinks. Mi piacerebbe molto andare a vederli. Ray Davies è uno dei miei eroi musicali. Lo amo.

Penso che uno dei problemi sia che Dave odia Mick Avory, mentre Ray lo ama. E dovrebbe suonare lui la batteria ...

Il music business è fottutamente folle. Sai, il 99% delle canzoni parlano di amore e sono scritte da persone che si odiano fottutamente. È folle.

Se c'è qualcuno nel mondo che si può rispecchiare in quella relazione tra fratelli nella musica sei tu, no?

Copenaghen 11/8/2016
Certo. Certo, come ho detto sarebbe bellissimo andare a vederli, ma non consiglio loro di riunirsi come se fosse una cosa fantastica da fare solo per far piacere a me. Fanculo 'sta roba! Capisci? Ogni giorno la gente mi chiede ... C'è gente che mi guarda e mi dice: 'Vi riunirete. Sicuramente vi riunirete'. E io: 'Perché ne se così sicuro?'. 'Perché lo farete e basta'. E io: 'Ma che cazzo dici? Non esserne così fottutamente maleducato'. Capisci? 'Vi riunirete di sicuro' ... Stai provando a usare i trucchetti psicologici su di me?

Sulla stampa ho letto che potrebbero farlo senza di te.

Sai che ti dico? Cazzo, pagherei per vederlo.

Perché?

Penso che sarebbe fottutamente interessante. Potremmo mettere in giro un'altra voce: io lo farei senza Liam e userei un ologramma come Tupac al Coachella.

Se lo facessero senza di te li fermeresti?

No, seriamente adesso ... non li fermerei affatto. Neanche minimamente.

Copenaghen 11/8/2016
Ti darebbe fastidio se ci fosse un concerto degli Oasis senza di te?

No, no. Sarebbe fottutamente comico. Mi sta bene. Ascolta, il giorno in cui sono andato via avrebbero potuto proseguire con quel nome se mi avessero chiamato in massa per chiedermelo. Li avrei autorizzati ad usare il nome Oasis, ma non l'hanno fatto.

E te la cavi abbastanza bene da solo nelle arene, quindi perché avresti dovuto avere a che fare con altri grattacapi?

Certo. Sai, se sei sposato da vent'anni e il matrimonio si rompe e te ne vai e vai a cercare qualcun altro, perché dovresti tornare? Perché? Onestamente se lo fai lo fai per soldi e a me i soldi piacciono. E lo farei per soldi se avessi bisogno di soldi, ma non ho bisogno di soldi. Quindi fine.

Ma se tra dieci anni venissero da te e ti offrissero 50 milioni di dollari?

Oh, ci sto. Oh, sì, cazzo! Non preoccuparti.

oasisnotizie

FINE PARTE 5 (ULTIMA PARTE)
Segui i precedenti post per leggere le altre parti dell'intervista di Rolling Stone a Noel.  

PARTE 1 QUI - PARTE 2 QUI - PARTE 3 QUI - PARTE 4 QUI 



Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails