mercoledì 8 giugno 2016

Liam Gallagher: "La prima del film sugli Oasis a Londra e non a Manchester? Lo vuole Noel. Teste di cazzo"

Liam posa con il Leonia Pomino Brut (Instagram)
Liam Gallagher continua la sua guerra a colpi di tweet, con bersagli più o meno chiari.

Solo un mese fa l'ex frontman dei Beady Eye aveva definito il nuovo documentario sugli Oasis, che uscirà ad ottobre, "biblico". Poi aveva attaccato il fratello Noel per aver disertato la presentazione del film in anteprima alle case di distribuzione del film, avvenuta al Festival di Cannes. 

Oggi Liam torna a twittare e lo fa con una serie di post al veleno (foto qui sotto). Motivo delle ire dell'artista è la sede della "prima" del docufilm sulla band di Manchester.

"Allora, state a sentire", scrive Liam. "A quanto pare c'è un pagliaccio che mi dice che la prima di questo film sulla mia fottuta band - sì, la mia band - non sarà a Manchester (MCR, ndr). Il tuo cosiddetto Mighty I (il soprannome di Noel, che usa questo nickname su Instagram, ndr) è disponibile ad una prima solo a Londra, testa di cazzo di porcellana. Se dovrò venire a bussare alla tua portà avrai popcorn e DVD".

Poco più tardi, in un altro tweet, Liam se l'è presa con la Ignition Management, la casa discografica di Noel (foto sotto).

Fonte: NME

Don't Believe The Truth raccontato dagli Oasis (sottotitoli in italiano) - GUARDA QUI



Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails