lunedì 17 agosto 2015

Orgasmo della pelle? Lo si raggiunge ascoltando Wonderwall degli Oasis

Source: NME

Segnatevi senza esitazioni il Concerto per piano numero 2 di Rachmaninoff, Someone Like You di Adele, Hallelujah nella versione di Rufus Wainwright, la Toccata in Fa Maggiore di Bach, My Heart Will Go On di Celine Dion, Wonderwall degli Oasis, e The Silver Swan di Orlando Gibbons. Questi sette brani sono la playlist che può farvi provare un vero orgasmo della pelle su braccia, mani, schiena, glutei e collo.

Lo affermano i risultati di uno studio neuroscientifico compiuto dalla psicologa (e musicista) Psyche Loui della Wesleyan University del Connecticut, riportati da una delle firme di punta della BBC, David Robson, in un articolo comparso sul sito web della TV britannica.

Lo stimolo musicale che fa provare una forte emozione collegabile al sesso non si ferma di certo ai sette pezzi citati, ma il tentativo è d’obbligo, visto che a molti soggetti che si sono prestati all’esperimento qualcosa è davvero successo. Brividi lungo la colonna vertebrale, vampate di calore, sudorazione improvvisa, eccitazione sessuale, sono solo alcune delle sensazioni descritte nelle prove effettuate dalla dottoressa Loui, per altro abile violinista, e già accennate in un esperimento analogo del 1991, effettuato, però, da un gruppo di musicisti professionisti. 

Secondo questo nuovo paper pubblicato dalla Loui e dallo studente della Wesleyan University Luke Harrison, la musica "ha un potere unico di ricreare momenti di intensa risposta emozionale e psicofisiologica. Questi momenti, comunemente chiamati brividi, sono oggetto di studi psicologici, cognitivi e percettivi. Canzoni come Someone Like You di Adele, o Wonderwall degli Oasis, hanno sbalzi dinamici dal piano al forte, appoggi melodici e dissonanze che sembrano essere particolarmente potenti nel causare questi effetti."

Queste potenti esperienze, spiega David Robson, possono spiegare le origini del termine "orgasmo della pelle", già conosciute in altre culture musicali, come quella sufista in Pakistan e nell’India settentrionale che hanno discusso la dimensione erotica dell’ascolto musicale. Nella ricerca sono state individuate alcune caratteristiche compositive che fanno scattare l’orgasmo della pelle: improvvisi cambiamenti armonici, salti dinamici (da piano a forte), e “appoggiature” melodiche (quando alcune note dissonanti si scontrano con la melodia principale, come in Someone Like You di Adele).



Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails